Archivio categoria

Emergenza Covid-19 - page 2

Covid19 Basilicata: 1099 nuovi casi e due decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 1099 nuovi casi e due decessi. Sono invece 477 i nuovi guariti. I tamponi totali processati nella giornata 4284

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 23/3 (dati 22/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 22 marzo, sono state effettuate 469 vaccinazioni.
A ieri sono 467.749 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.726 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,7 per cento) e 348.992 (63,1 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.257.630 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 98 le persone ricoverate: 56 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 42 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 2 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 4.284 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1.099 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 477 guarigioni.
Inoltre, sono stati registrati 2 decessi: 1 persona residente a Roccanova e 1 persona residente a Ferrandina.

DALL’ITALIA. BASSETTI: SENZA DOSI DI RICHIAMO IL VIRUS TORNA MORDERE”

Covid oggi in Italia, “con la fine dello stato di emergenza non finisce la pandemia e se non sappiamo difenderci sono dolori: a ottobre rischiamo di ricominciare”.
Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, fa il punto con l’Adnkronos Salute sulla situazione epidemiologica, dopo che ieri sono stati registrati 96mila casi di Covid-19. “Se non aumentiamo le dosi di richiamo – occhio che sono scese molto nelle ultime settimane – e i fragili non fanno la quarta dose, il virus torna a mordere forte e a fare danni.
Attenzione perché l’unica arma è la prevenzione”, sottolinea.

Covid19 Basilicata: 521 nuovi positivi e due decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 521 nuovi positivi e due decessi di cui uno a Policoro. Tre i pazienti nelle terapie intensive degli ospedali della Basilicata

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 21/3 (dati 20/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 20 marzo, sono state effettuate 553 vaccinazioni.
A ieri sono 467.700 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.636 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 348.059 (62,9 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.256.535 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 108 le persone ricoverate: 63 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 45 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 2 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 2.154 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 521 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 197 guarigioni.

ISTANTANEA NAZIONALE:  UN ANNO FA LE TERAPIE INTENSIVE, IN QUESTA FASE,  ERANO AL 37%, OGGI AL 5%.

Agenas, reparti a 13% ma Calabria al 32% e Umbria 28%. Intensive a 5%, un anno fa salivano ancora toccando il 37%. L’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti Covid, a livello giornaliero, è stabile al 5% in Italia, a fronte del 37% raggiunto esattamente un anno fa. L’occupazione dei posti nei reparti di area non critica, invece, che il 20 marzo del 2021 saliva al 41%, attualmente è fermo al 13% in Italia, ma con valori particolarmente elevati in alcune regioni del Centro-Sud, come Calabria (al 32%), Umbria (28%), Basilicata (25%), Sicilia (23%).
Lo indicano i dati (Agenas) del 20 marzo 2022.

Nel dettaglio, in base al monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, a livello giornaliero, l’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19 cala in 5 regioni: Calabria (al 6%), Marche (3%), Puglia (5%), Sardegna (10%),Toscana (5%) e cresce nella Pa Bolzano (al 4%). E’ invece, stabile in 15 regioni o province autonome: Abruzzo (al 7%), Basilicata (4%), Campania (6%), Emilia Romagna (6%), Friuli Venezia Giulia (3%), Lazio (8%), Liguria (4%), Lombardia (3%), Molise 3%), Pa Trento (1%), Piemonte (4%), Sicilia (7%), Umbria (7%), Valle d’Aosta (0%) e Veneto (3%) [Ansa]

Covid19 Basilicata: un nuovo decesso e 405 nuove guarigioni

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: un nuovo decesso e 405 nuove guarigioni.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 18 marzo, sono state effettuate 705 vaccinazioni. A ieri sono 467.656 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.388 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 347.545 (62,8 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.255.712 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 93 le persone ricoverate: 54 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 39 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 4.048 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1007 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 405 guarigioni. Inoltre, si è registrato il decesso di una persona residente a Marsico Nuovo.

 

ISTANTANEA NAZIONALE. Bollettino Covid: 74.024 positivi, 85 le vittime nelle ultime 24 ore

Iss: “Calo di casi pediatrici ma tra gli over 10 l’incidenza è più alta. Il tasso di intensive tra i non vaccinati è 13 volte più alto”.

Sono 74.024 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.Ieri erano stati 76.250.
Le vittime sono invece 85 (ieri erano state 165). Sono 1.147.519 le persone attualmente positive al Covid, con un aumento di 27.298 nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. In totale sono 13.800.179 gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia, mentre i morti salgono a 157.692. I dimessi e i guariti sono 12.494.968, con un incremento di 48.385 rispetto a ieri. Sono 478.051 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 490.883. Il tasso di positività è al 15,48%%, stabile rispetto al 15,5% di ieri. Sono invece 471 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, tre in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 56. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.319, ovvero 84 in meno rispetto a ieri [ansa]

Covid 19 Basilicata: 3 nuovi decessi. Sono 564 i nuovi guariti

in Emergenza Covid-19

Covid 19 Basilicata: 3 nuovi decessi. Sono 564 i nuovi guariti

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 17 marzo, sono state effettuate 457 vaccinazioni.
A ieri sono 467.629 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.305 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 346.964 (62,7 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.255.005 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 87 le persone ricoverate: 51 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 36 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.987 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 965 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 465 guarigioni.
Inoltre, sono stati registrati 3 decessi relativi a 1 persona residente a Marsicovetere, 1 persona residente a Maschito e 1 persona residente a Tito.

ISTANTANEA NAZIONALE: OMICRON AL 99,9%. SPERANZA: QUARTA DOSE NON NECESSARIA PER TUTTI

Covid, in 24 ore 76.250 casi, 165 morti . Variante Omicron prevalente al 99, 9%
Monitoraggio settimanale Iss-Ministero Salute, Rt sale da 0,84 a o,94. Sale l’incidenza dei casi Covid, non la pressione sui reparti. Nove regioni sopra la soglia di allerta del 15%
Sono 76.250 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 79.895.
Le vittime sono invece 165 (ieri erano state 128)

Sono 1.120.221 le persone attualmente positive al Covid, con un aumento di 32.004 nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. In totale sono 13.724.411 gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia, mentre i morti salgono a 157.607. I dimessi e i guariti sono 12.446.583, con un incremento di 46.408 rispetto a ieri.Sono 490.883 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 529.882. Il tasso di positività è al 15,5%, in aumento rispetto al 15,1% di ieri. Sono invece 474 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 1 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 47. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.403 (8.397), ovvero 6 in più rispetto a ieri.

OMICRON PREVALENTE AL 99,9% – In Italia il 7 marzo scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata al 99,9%, con una variabilità regionale tra il 99,2% e il 100%. Il sottolignaggio BA.2, pari al 44,1%, è stato riscontrato nella quasi totalità delle Regioni/PPAA (range 0,0 – 79,7%). Sono questi i risultati dell’indagine rapida condotta dall’Iss e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.

Intanto il ministro alla Salute, Roberto Speranzala, rispetto alla somministrazione della quarta dose del vaccino ha detto: “per tutti non è supportata da evidenze scientifiche. Partiti con gli immunodepressi e nei prossimi giorni verificheremo se estenderlo agli anziani”. La quarta dose di vaccino per tutta la popolazione oggi non è giustificata da un’evidenza scientifica e in nessun paese al mondo si sta facendo.
Siamo partiti con il farla agli immunocompromessi e verificheremo nei prossimi giorni se estenderlo a fasce di popolazione più anziana”. [ansa]

Covid19 Basilicata: 1.022 nuovi positivi e due decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 1.022 nuovi positivi e due decessi. Nelle terapie intensive degli ospedali di Matera e Potenza sono ricoverati 3 pazienti in totale

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 17/3 (dati 16/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 marzo, sono state effettuate 553 vaccinazioni. A ieri sono 467.610 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.257 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 346.582 (62,6 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.254.549 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 92 le persone ricoverate: 57 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 35 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.939 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1.022 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 421 guarigioni. Inoltre, sono stati registrati 2 decessi: 1 persona residente a Nova Siri e 1 persona residente a Calvera. Disponibile il report completo collegandosi alla pagina web  da cui sarà possibile consultare il bollettino quotidiano (infografica) con i dati riassuntivi.

 

Covid19 Basilicata: 834 nuovi positivi. Nessun nuovo decesso

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 834 nuovi positivi. Nessun nuovo decesso.  In totale sono due i pazienti ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali della Basilicata

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 16/3 (dati 15/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 15 marzo, sono state effettuate 781 vaccinazioni.
A ieri sono 467.600 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.193 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 346.133 (62,6 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.254.013 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 94 le persone ricoverate: 54 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 40 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.597 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 834 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 420 guarigioni. Nessun decesso è stato segnalato alla Task force regionale.

 

Istantanea nazionale: cambia segno la curva dei ricoveri pediatrici

Dopo oltre un mese di flessione, torna a salire il numero degli under 18 ricoverati nelle aree Covid: nella settimana 8-15 marzo i piccoli pazienti ricoverati nei 4 ospedali pediatrici e nei reparti di pediatria degli ospedali sentinella che aderiscono alla rete Fiaso sono cresciuti del 48%. “Le scuole sono tutte aperte e i bambini rappresentano la categoria di popolazione meno vaccinata in assoluto – spiega il presidente della Fiaso Giovanni Migliore – è chiaro che con questa circolazione ancora intensa e la presenza di Omicron 2 il virus colpisca proprio i soggetti meno vaccinati”. La curva dei ricoveri degli adulti scende ancora ma molto più lentamente: in una settimana il numero dei pazienti ricoverati in aree Covid si è ridotto del 5,2%. Nei reparti ordinari la diminuzione è stata del 5% mentre nelle terapie intensive la quota è scesa del 7,5%.È quanto emerge dalla rilevazione negli ospedali sentinella Fiaso del 15 marzo [ansa]

Covid19 Basilicata: 5 decessi. Positività in regione al 23,6%

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 5 decessi. Positività in regione al 23.6%.

Dai dati aggregati del 12 e 13 Marzo: tasso di positività regionale al 23,6% . Cinque decessi in totali, due pazienti di Potenza, 1  di Avigliano, 1 di Francavila in Sinni, 1 di Matera. Due persone in terapia intensiva. Bernalda 13, Colobraro 2, Montalbano Jonico 7, Nova Siri 21, Pisticci 38, Policoro 23, Rotondella 5, Scanzano Jonico 11,

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 marzo, sono state effettuate 655 vaccinazioni.

A ieri sono 467.554 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 439.920 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,5 per cento) e 344.891 (62,3 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.252.404 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 89 le persone ricoverate: 56 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 33 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui nessuna in terapia intensiva.

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.664 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 388 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 247 guarigioni. Inoltre è stato registrato il decesso di 3 persone: 1 residente a Francavilla in Sinni, 1 residente ad Avigliano, 1 residente a Matera.

ISTANTANEA NAZIONALE: INTENSIVE AL 5%. UN ANNO FA ERANO AL 33%

Agenas, intensive stabili a 5%, un anno fa 33%. Occupazione reparti era al 37%, quasi il triplo del 13% attuale. Sono 28.900 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.

Ieri erano stati 48.886. Le vittime sono invece 129 (ieri erano state 86).

Sono 204.877 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 330.028. Il tasso di positività è al 14,1%, in leggero calo rispetto al 14,8% di ieri. Sono invece 518 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 2 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 32. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.468 , ovvero 228 in più rispetto a ieri.

In 24 ore in Italia, l’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19 è stabile al 5%, mentre esattamente un anno fa vedeva un trend giornaliero in crescita arrivando a quota 33%. E’ ferma, invece, al 13%, l’occupazione dei posti letto nei reparti ospedalieri di area non critica, che un anno fa di questi tempi, continuava ancora a salire ed era quasi il triplo, toccando il 37%. Lo indicano i dati del monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), aggiornati al 13 marzo 2022, confrontati con quelli del 13 marzo 2021.
Nel dettaglio, rispetto al 12 marzo 2022, l’occupazione di posti letto in terapia intensiva da parte di pazienti con Covid-19 cala in Emilia Romagna (al 6%) mentre cresce in Campania (5%), Pa Bolzano (2%) e Sardegna (9%). E’ invece, stabile in 17 regioni o province autonome: Abruzzo (al 7%), Basilicata (1%), Calabria (7%), Friuli Venezia Giulia (5%), Lazio (8%), Liguria (6%), Lombardia (4%),Marche (5%),Molise (5%),Piemonte (4%), Pa Trento (2%), Puglia (6%), Sicilia (8%), Toscana (7%), Umbria (6%), Valle d’Aosta (3%) e Veneto (3%) [ANSA]

Covid19 Basilicata: 4 nuovi decessi e 606 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 4 nuovi decessi e 606 nuovi positivi. I pazienti deceduti sono 1 residente a Maratea, 1 residente a Lavello, 1 residente a Matera, 1 residente a Pisticci.

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 12/3 (dati 11/3)

 La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 11 marzo, sono state effettuate 616 vaccinazioni. A ieri sono 467.493 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 439.245 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,4 per cento) e 344.036 (62,2 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.250.806 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 92 le persone ricoverate: 59 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 33 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui nessuno in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.009 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 606 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 755 guarigioni. Inoltre è stato registrato il decesso di 4 persone: 1 residente a Maratea, 1 residente a Lavello, 1 residente a Matera, 1 residente a Pisticci.

ISTANTANEA NAZIONALE: FRA I NON VACCINATI TASSO DI MORTALITA’ 5 VOLTE PIU’ ALTO

Il tasso di mortalità standardizzato per i non vaccinati (96/100.000) è 5 volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (19/100.000) e 15 volte più alto rispetto ai vaccinati con booster (7/100.000).
Lo evidenzia il Report esteso dell’Istituto superiore di sanità, che integra il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sul Covid.
Nelle fasce d’età 0-9 e 10-19 anni si registra il più alto tasso di incidenza di casi Covid a 14 giorni, pari rispettivamente a 1.424 e 1437 per 100.000 abitanti, mentre nella fascia di età 70-79 anni si registra il valore più basso, 471 casi per 100.000 abitanti.
Lo evidenzia il Report esteso dell’Istituto superiore di sanità, che integra il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sul Covid. Dall’inizio dell’epidemia, sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata 2.966.901 casi nella popolazione 0-19 anni, di cui 15.200 ospedalizzati, 350 ricoverati in terapia intensiva e 50 deceduti [Ansa]

Covid19 Basilicata: 5 decessi e 938 guarigioni

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 5 decessi e 938 guarigioni. I pazienti che non ce l’hanno fatta: 1 persona residente a Brienza, 1 persona residente a Potenza, 1 persona residente a Lavello, 1 persona residente a Pisticci e 1 persona residente a Moliterno

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 10 marzo, sono state effettuate 525 vaccinazioni.

A ieri sono 467.474 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 439.153 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,4 per cento) e 343.530 (62,1 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.250.183 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

In totale sono 91 le persone ricoverate: 57 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui nessuno in terapia intensiva, e 34 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui nessuno in terapia intensiva.

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.099 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 733 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 938 guarigioni. Inoltre, sono stati registrati 5 decessi relativi a 1 persona residente a Brienza, 1 persona residente a Potenza, 1 persona residente a Lavello, 1 persona residente a Pisticci e 1 persona residente a Moliterno.

Covid19 Basilicata: 3 decessi e due pazienti in terapia intensiva

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 3 decessi e due pazienti in terapia intensiva. Tasso di positività regionale al 21,4%. Sono 641 i nuovi contagi e 1410 i guariti odierni.

I decessi riguardano un paziente di Cancellara, uno di Moliterno e un altro di Rionero in Vulture. I nuovi contagi nel Metapontino: Bernalda 5, Montalbano Jonico 5, Pisticci 28, Policoro 20, Rotondella 5, Scanzano Jonico 10, Tursi 5,

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 10/3 (dati 9/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 9 marzo, sono state effettuate 687 vaccinazioni.
A ieri sono 467.461 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 439.077 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,4 per cento) e 343.091 (62,0 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.249.653 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 94 le persone ricoverate: 60 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 34 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 2.923 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 641 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 1.410 guarigioni.Inoltre, sono stati registrati 3 decessi relativi a 1 persona residente a Rionero in Vulture, 1 persona residente a Moliterno e 1 persona residente a Cancellara.
Il report completo disponibile collegandosi alla pagina web  dedicata da cui sarà possibile consultare il bollettino quotidiano (infografica) con i dati riassuntivi.

Torna su