Domenica, 03 Luglio 2022

Leandro Verde

Leandro Verde

E' stata riammessa la lista Pittella Presidente mentre sono state escluse quelle dei Mir (Moderati in Rivoluzione), de "La Destra-Fiamma Tricolore" e di "Liberiamo la Basilicata". Lo ha stabilito il Tar di Basilicata che poco fa ha reso noto la sua decisione, che riguardava quattro liste, tutte della provincia di Potenza. Il centrosinistra dunque recupera la lista che annovera, tra gli altri, alcuni uomini più fidati del candidato presidente Marcello Pittella, come Mario Polese (coordinatore di Prima Persona Basilicata).

Che siamo alla porte delle elezioni più convulse della storia della Basilicata è ormai chiaro a tutti. Fino a qualche giorno fa non c’era nemmeno l’ufficialità di Marcello Pittella, vincitore delle primarie di centrosinistra, che solo domenica sera è riuscito a trovare un accordo con il Pd per il via libera alla coalizione che lo sosterrà. Ma le novità non mancano.

Un progetto volto a sensibilizzare gli enti locali, gli studenti e la comunità tursitana a un maggior rispetto dell’ambiente. Era questo “Volontario per un giorno”, il progetto cofinanziato al 90% dal CSV (Centro Servizio Volontariato) di Basilicata nell’ambito del “Bando Promozione 2013”. L’evento è stato organizzato dalla rete di associazioni Returs di Tursi e ha visto impegnata l’onlus “V per Vito” come capofila del progetto che ha coinvolto tutte e dieci le associazioni della rete, composta anche da: ACS Tursi, A.I.D.O., A.S.D. Atletica Amatori Tursi, FIDC,  Free Spirit, Gli amici de “U bandon”, Istrice, Non solo 58 e Protezione Civile ”La Torre”.

Tursi - Si è conclusa anche quest’anno a Tursi “V per Vito”, la manifestazione musicale  che coinvolge oltre trenta band provenienti da diversi parti d’Italia con l’unico intento di ricordare attraverso le note il giovane tursitano Vito Gravino (nella foto), scomparso prematuramente il 21 febbraio 2011 in un incidente stradale a Roma. Al termine, come di consueto, si tirano i bilanci e per farlo la famiglia del giovane, che ha fondato l’associazione onlus che dà il nome all’evento, ha diffuso un comunicato e convocato una conferenza stampa: “Non vogliamo polemizzare con nessuno, tuttavia siamo un po’ delusi e amareggiati. Non abbiamo mai chiesto favori, perciò è inaccettabile essere in qualche modo penalizzati”.

Per il terzo anno consecutivo ritorna l’appuntamento con  “V per Vito”, la due giorni musicale organizzata dall’omonima associazione culturale onlus che ha il nobile intento di ricordare con una festa il giovane tursitano Vito Gravino, prematuramente scomparso il 21 febbraio 2011 a Roma in un tragico incidente stradale.

Per questo il 2 e 3 agosto, dalle ore 19 alle ore 3, nel vecchio campo sportivo “Angelo Cuccarese” di Tursi, più di trenta band musicali composte per la quasi totalità da musicisti amici di Vito provenienti da tutta Italia, si alterneranno sul palco in suo onore. “Trovare solo tre parole per descrivere Vito è quasi impossibile, ma musica, divertimento e sorriso, credo siano quelle ideali”, come si legge sulla pagina ufficiale di facebook dell’evento.

Ormai manca poco e fervono i preparativi per la serata del 2 agosto quando ci sarà la prima di  “Sogno di una notte… a Quel Paese”,  lo spettacolo teatralizzato per le vie del centro storico colobrarese che lo scorso anno ha riscosso un importate successo di pubblico e di critica. La terza edizione della rassegna è stata presentata venerdì pomeriggio nell’auditorium comunale. “L’intenzione era di cominciare alle ore 17,17, ma mancava ancora qualcuno”, ha esordito così il sindaco Andrea Bernardo, che ha il merito di aver creduto e voluto questa iniziativa.

Come ogni anno, da quattro a questa parte, ritorna l’appuntamento estivo con “Dance with the moon”, lo spettacolo di danza organizzato dall’asd Danceland Team di Tursi dei maestri Giulia Nuzzi e Giuseppe Santamaria. Venerdì 26 luglio, alle ore 21, nella piazza “Terrazzo” di Tursi, adiacente la centrale piazza Unità d’Italia, gli allievi della scuola di ballo si esibiranno pubblicamente per dare prova delle loro doti e abilità.

Tursi - E’ stata presentata alla stampa stamattina la XXII edizione del “Giro Podistico Tursitano”, IX trofeo Avis e III memorial “Vito Gravino”, che si correrà a Tursi il 28 luglio 2013 alle ore 19,00. L’appuntamento per il ritrovo e la partenza, come di consueto, è in piazza Maria Ss. d’Anglona dove gli iscritti ritireranno il pettorale a partire dalle ore 17.00 in poi. Il circuito è lo stesso degli anni precedenti: un percorso urbano da ripetere 5 volte per gli atleti e 4 volte per le atlete.

Tursi - Di “Impegno femminile nell’innovazione agricola” e di “Patronato Epaca: i servizi in materia di previdenza e assistenza”, si è discusso martedì sera nell’agriturismo Le Tre Colonne di Tursi. È stato l’ultimo dei quattro appuntamenti degli “Incontri al femminile” organizzati dalla locale Coldiretti tursitana e da Donne Impresa di Matera. Davanti ad una sala piena signore di tutte le età, attente e partecipi, c’erano i relatori Antonio Cotugno, responsabile Coldiretti del Metapontino, Franca Montesano, delegata provinciale Donne Impresa Matera, Apollonia Lopez, responsabile provinciale Epaca-Coldiretti, e Nicla De Maria, coordinatrice regionale Donna Impresa.

Tursi - Da qualche giorno sono terminati i lavori nella centrale piazza Maria Ss. d’Anglona, da oggi arricchitasi di alcune palme e di altre piante di tipologia esotica che sono state posizionate nella zona perimetrale antistante il municipio. L’idea è stata degli amministratori comunali che hanno pensato di rendere forse così la piazza meno spoglia e più viva, non solo in vista dell’estate. Per sapere se piacerà ai turisti o meno, basterà aspettare qualche settimana quando la piazza si riempierà e ognuno inevitabilmente sarà legittimato a dire la sua.