Giovedì, 07 Luglio 2022

Redazione

Redazione

“Basilicata viva, Basilicata vera, Basilicata amara, Basilicata dolce”: sono solo alcuni passaggi della canzone “Inno alla Basilicata”, pubblicata ieri in rete dalla Tea Production, giovane realtà lucana che ha voluto realizzare questo progetto, prodotto e realizzato interamente in Basilicata dopo circa due anni di lavoro. E’ l'omaggio musicale di alcuni artisti lucani alla propria terra, con suoni della tradizione che si fondono al sound rock moderno di Isa, interprete dell’inno. Dal mare alla libertà, passando per vino, eolico, petrolio cielo, natura e le tante bellezze. Tutto ciò che riguarda la Basilicata. Nel video ci sono riprese fatte a Sasso di Castalda, Viggiano, Potenza, Vietri di Potenza, Maratea, Brienza, Castelmezzano, Senise, Craco, laghi di Monticchio, Villa d’Agri, Pisticci, Francavilla in Sinni, Pertusillo, Savoia di Lucania, Melfi, Metaponto, Venosa e Rionero in Vulture, con tutti i luoghi simbolo della Lucania.

Il quotidiano La Repubblica da qualche anno organizza dei giochi per studenti chiamati “Comix Games”. Si tratterebbe di elaborare delle recensioni letterarie eseguite con tautogrammi, cioè con dei vincoli linguistici, ad esempio: far iniziare ogni riga con la stessa lettera o con la stessa sillaba.

Genitori, zii e maestri lo chiedono spesso: “Cosa vuoi fare da grande?” E ad ogni domanda nei bambini si apre un ventaglio infinito di sogni e possibilità.

Ed è proprio la voglia di conoscere come i più piccoli immaginano il proprio futuro che ha spinto BIC®, leader mondiale nei prodotti di scrittura, a tornare tra i banchi con un fantasioso progetto didattico dedicato ai piccoli studenti delle scuole dell’infanzia e primarie di tutta Italia. 

E’ in programma Lunedi 15 febbraio 2016 alle ore 16.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Scanzano Jonico (MT), il primo appuntamento della rassegna “SAPORI DI FRAGOLA”, giornate dedicate alla fragola, ideata dall’Associazione L.A.ME.T.A..

L’incontro dal titolo “FISIOLOGIA, STRESS E GESTIONE AGRONOMICA DELLA FRAGOLA: IL CONTROLLO DEL S.D.C.D. “DISSECCAMENTO DEL  CALICE”,  organizzato dall’Associazione L.A.ME.T.A. in collaborazione l’ALSIA e con l’ Associazione ARPTRA, sarà patrocinato dal Comune di Scanzano Jonico e dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Matera.

Il programma prevede, dopo i saluti di Berardino Marchitelli (Presidente L.A.ME.T.A.),  Salvatore Jacobellis (Sindaco del Comune di Scanzano Jonico), Antonietta Clemente (Assessore All’agricoltura Comune di Scanzano Jonico) e Carmine Cocca (Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei dottori Forestali della Provincia di Matera),

tre interventi di elevato spessore tecnico – scientifico.

Il Prof. Davide Neri (CREA - Centro di ricerca per la frutticoltura), presenterà una relazione sulla fisiologia della crescita e sull’architettura della pianta di fragola.

Il tema relativo alla gestione nutrizionale della fragola e allo stress da disordine del disseccamento del calice sarà trattato dal Prof. Antonio Moreno Dominguez (Universita’ di Huelva - Agq Labs Sevilla).

L’intervento che chiuderà la prima parte dell’incontro sarà affidato a VITO BUONO(SYSMAN progetti e servizi, consulente agronomico), il quale affronterà la tematica dei sistemi di supporto decisionali per la programmazione irrigua e la valutazione dello stress irriguo delle colture, presentando il progetto “bluleaf”.

Modererà l’incontro Carmelo Mennone (AASD – ALSIA Pantanello).

Saranno inoltre riconosciuti crediti formativi per i partecipanti iscritti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Matera.

 

 

 

Lunedì, 08 Febbraio 2016 14:21

La Basilicata in mostra a Vienna

Martedì 16 febbraio 2016, la mostra itinerante in tour dal 2014 varca i confini nazionali e approda a Vienna. Dopo le precedenti tappe in Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna, i due artisti d’origine lucana, la pittrice Gabriella Nube e il fotografo Roberto Lacava, propongono ora al pubblico mitteleuropeo il loro itinerario visivo, alla scoperta di una regione del Sud Italia poco nota e d’inedita bellezza.

Le opere in mostra offrono un’interessante occasione d’incontro con gli umori di una terra affascinante da cui, però, come peraltro in molti altri luoghi nel mondo, si continua a partire in cerca di opportunità altrove: quel che rimane, case e paesi quasi deserti, ci interroga con il suo silenzio sul presente e il futuro delle comunità più piccole e di chi sceglie di non andare via.

Grazie alle attente scelte d’allestimento e al legame poetico che unisce le opere, il visitatore è accompagnato in uno straniante scenario sospeso tra sogno e realtà, che intreccia intensi frammenti di vita, paesaggi quasi lunari e originali presenze.
Un invito al viaggio e allo stupore in un altrove non distante e meraviglioso, un patrimonio collettivo ma anche un racconto emblematico del nostro tempo.

DOVE:

Istituto Italiano di Cultura all’estero

Ungargasse 43 – 1030 Vienna (Austria)

Tel. +43 (0) 1 7134657

QUANDO:

Dal 16 Febbraio all’11 marzo 2016

INFO:

www.iicvienna.esteri.it

Sito ufficiale della mostra: www.storiedaunaterranonlontana.it

 

 

 

 

Sconfitta nella capitale per l'Avis Borussia Policoro. Al Pala Olgiata di Roma deve arrendersi con il risultato di 6-3 la squadra policorese contro lOlimpus di mister Ranieri, svanisce così l'aggancio in classifica alla stessa squadra capitolina. La squadra policorese resta così quinta nel girone B, dopo sedici turni, con quattro punti di vantaggio sulle seste, Matera e Cisternino, si staccano Augusta e Olgiata, ora rispettivamente a quattro e a sei lunghezze.

La Basilicata a Sanremo con i suoi chef. Per il secondo anno consecutivo il Lucania Food Experience, il team di chef professionisti lucani, sarà presente come chef resident a Casa Sanremo, dal 7 al 14 febbraio, nella settimana del Festival della Canzone Italiana. Tutto questo è possibile grazie al Consorzio Gruppo Eventi di Vincenzo Russolillo e a Dispensa Italiana che da anni ormai, con Casa Sanremo, si occupano dell'hospitality del Festival e hanno riconfermato i cuochi lucani tra i loro collaboratori.

70% di differenziata, tra i pochi comuni della Provincia di Matera a  non dover trasferire i propri rifiuti alla Fenice di Melfi, sono gli obiettivi raggiunti dalla città di Policoro ad un anno dal nuovo servizio della raccolta differenziata.

“Ad un anno dall'inizio del nuovo servizio della raccolta differenziata, mi sento di ringraziare tutti i cittadini e quanti hanno contribuito a realizzare questo progetto, che inizialmente ebbe un sacco di critiche ma che invece ha portato i risultati sperati, attestando Policoro a città virtuosa con il suo 70% di raccolta differenziata.”

E' quanto dichiara il Presidente del Consiglio del Comune di Policoro, Giovanni Lippo (Gruppo 30).

Possibile mai che ci sia un pressapochismo da parte delle istituzioni su argomenti disciplinati in maniera chiara dalle norme?

Intervengo sulla questione perché è un argomento ampiamente discusso ed affrontato dal Comune che amministro. Ci sono due erroracci di fondo che commettono i miei amici e colleghi sindaci di Pisticci e Montalbano.

I cittadini di Pisticci Scalo raggiungono risultati eccellenti nel giro di pochi giorni dalla consegna dei kit di pattumelle.

Si registra, infatti, che su circa duecentocinquanta utenze, fra private e commerciali, la produzione di indifferenziata che è stata conferita nei bidoni stradali, ancora presenti per 50% in questa fase iniziale, è pari a qualche chilogrammo.