Domenica, 05 Febbraio 2023

Super User

Super User

Tursi – In una bella cornice di pubblico che ha seguito con forte interesse e partecipazione, si è concluso ieri sera poco dopo la mezzanotte il torneo di calcio a 5 “Tursi Champions Cup – Memorial Massi Pugliese”. La competizione, iniziata lo scorso 23 luglio, ha visto sfidarsi nove squadre con una media di due incontri a serata contraddistinti per la grande competitività e sportività mostrate da tutti i giocatori scesi in campo.

30 unità formate nelle tecniche di primo soccorso e di rianimazione. 12 torrette di avvistamento, una ogni 150 metri, da Torremozza al WWF. Defibrillatori, moto d'acqua, quod e miniquod. Questi i numeri e gli strumenti di “Estate sicura” con i collettivi di salvataggio, un progetto per assicurare la massima sicurezza in mare ai bagnanti del litorale policorese (sia sulle spiagge private che su quelle “libere”), voluto dall'amministrazione comunale di Policoro in sinergia con la Capitaneria di porto di taranto, il 118, l'Associazione Motonautica lucana e l'Associazione degli operatori turistici di Policoro.

Perde il controllo della Fiat Seicento che urta contro il ponte di un'abitazione e finisce nel canale. È accaduto in via Mare a ScanAno località Bufaloria. Il bilancio è di tre feriti, fra questi un bambino piccolo e due uomini adulti.

Sabato, 01 Agosto 2015 16:03

IL 5 AGOSTO INIZIA IL “V PER VITO”

TURSI- Anche quest’anno, per il quarto consecutivo, l’associazione di volontariato onlus “V per Vito” organizza la maratona musicale per ricordare il giovane Vito Gravino, lo sfortunato personal trainer e chitarrista, deceduto a Roma il 21 febbraio del 2011 in seguito ad un incidente stradale.

Il cedimento è stato verosimilmente causa da una infiltrazione d'acqua, quindi ieri la chiusura del ponte su cui passa il viadotto provinciale (la ex 176) che collega Craco a Pisticci. e stamattina dopo i lavori necessari è stata ripristinata la viabilità. A confermare la notizia, il consigliere provinciale Rossana Florio con delega alla viabilità. Sentita telefonicamente ha riferito: “Abbiamo informato ufficialmente Acquedotto Lucano affinché, dopo gli accertamenti,  si attivi per deviare il corso d'acqua che potrebbe aver causato l'evento”.

Faccio le scale, lunedì pomeriggio,  e arrivo al primo piano dell'ospedale di Policoro. Incontro un medico e un infermiere, mi presento al primo che con molta gentilezza mi chiede di rivolgermi al secondo. Replico la richiesta: “salve, sono Gianluca Pizzolla cronista de ilMetapontino.it e ho appuntamento con Pierluigi Sinisgalli (foto2). Ci siamo sentiti poco fa telefonicamente e mi sta aspettando”.

Una condanna a un anno e sei mesi di reclusione, con pena sospesa e attenuanti generiche,  per il ginecologo Carlo Capodiferro e assoluzione con formula piena - “non ha commesso il fatto” -  per l'altro medico, il dottor Giovanni Manolio, questo è l'esito del processo definito dal giudice Giuseppe Disabato del Tribunale di Matera. 

TURSI – Inizierà giovedì alle ore 21:00 presso il campo “Tonino Parziale” di Tursi, il torneo di calcio a 5 “Tursi Champions Cup: Memorial Massi Pugliese”.

Il torneo, divenuto negli anni un appuntamento tradizionale dell’estate tursitana,  sarà dedicato alla memoria del giovane architetto Massimiliano Pugliese, per tutti Massi, scomparso prematuramente nei giorni scorsi.

Dopo il consiglio comunale di Scanzano Jonico sul tema delle trivelle in mare, a cui hanno partecipato tutti i sindaci della provincia di Matera e la manifestazione di Policoro con i tre presidenti di regione, i segretari (D'Agostino di Policoro, Scarnato di Scanzano, Negro di Pisticci-Marconia, Chiurazzi di Nova Siri, Santoiemma di Montalbano, Montesano di Rotondella, Ventimiglia di Valsinni) dei circoli del Pd del Metapontino, alla presenza del segretario provinciale Pasquale Bellitti, hanno convocato una conferenza stampa per illustrare le prossime iniziative politiche ed istituzionali su questo tema.

Giovedì, 16 Luglio 2015 17:40

5/5. Scanzano: estate quanto ci costi?

SCANZANO. Infradito, reflex e taccuino vecchio stile, il tour nei lidi delle spiagge scanzanesi, ci ha svelato prezzi, servizi e ci ha ricordato che il valore aggiunto, il plus aziendale, che fa la differenza da queste parti è l'accoglienza Made in Basilicata. Chi arriva al lido non è un cliente, è l'amico col quale il gestore scambia (più) di qualche battuta, condivide una bibita o un caffè. L'atmosfera è a tratti quella domestica. Servizi all'altezza, prezzi nella norma e proporzionati con l'offerta che è in continua evoluzione. Dunque, calma apparente, perché se in questa regione troppo spesso si ha l'impressione di andare a due all'ora, chi ha scelto di puntare sul settore turistico non teme autovelox e nemmeno il tutor. Per la serie, gli imprenditori l'alta velocità ce l'hanno in testa. E chi se ne importa se la viabilità è quella che è.