Martedì, 30 Novembre 2021

Il Piano d'Ambito di Scanzano torna ad occupare l'agenda politica cittadina, infatti il dibattito fra le diverse forze politiche verte sullo strumento urbanistico la cui storia è abbastanza lunga e complessa. E a tratti "travagliata". Ad ogni modo, mancherebbe davvero pochissimo all'adozione dello strumento, e l'attuale Amministrazione guidata dal sindaco Raffaello Ripoli potrebbe scrivere la parola fine all'iter che ha conosciuto una svolta importante con i due governi cittadini guidati dall'allora sindaco,  Salvatore Iacobellis artefice anche del regolamento urbanistico approvato in tempi record almeno stando ai tempi biblici impiegati da altri comuni della fascia jonica per il medesimo strumento urbanistico. Di seguito le note diffuse alla stampa da Scanzano Libera (Maria Giovanna Merlo e Sabino Rocco Giacco) e Scanzano Conta (Claudio Scarnato e Rossana De Pascalis). E la replica del sindaco, Raffaello Ripoli. 

Published in POLITICA

La Cina guarda alla Basilicata, dopo l'interesse dimostrato verso le produzioni ortofrutticole nei mesi scorsi, ora gli imprenditori guardano al turismo e al settore energetico rinnovabile

Published in ECONOMIA

Si interrompe il rapporto fiduciario fra sindaco e vicesindaco, nei giorni scorsi infatti è stata notificata la revoca dall'incarico al vicesindaco (con deleghe a bilancio, scuola, cultura e politiche sociali) Maria Giovanna Merlo (Movimento Civico Scanzanese). Le ragioni che hanno spinto l'avvocato Raffaello Ripoli, sindaco di Scanzano Jonico, ad adottare la decisione non sono state rese note ufficialmente. Certo, è che qualcosa si è rotto e i sintomi che il rapporto fra i due non fosse idilliaco non sono sfuggiti agli osservatori più attenti. Nel corso dei consigli comunali, infatti, molto frequentemente accadeva che a rispondere alle interrogazioni poste  al  vicesindaco, fosse quasi sempre lo stesso Ripoli. 

I più maligni hanno interpretato l'atteggiamento come la volontà di imbavagliare il vicesindaco: sarà perché il brillante quanto decisivo risultato elettorale conseguito da Maria Giovanna Merlo ha determinato qualche mal di pancia? 

Chiaramente, si tratta di ipotesi. La notizia è che non è trascorso nemmeno un anno dall'esito elettorale e una parte importante di quella compagine è stata marginalizzata.

Sentita telefonicamente, Merlo ha preferito non commentare. Alla domanda sulla possibilità che possa passare fra i banchi della minoranza ha risposto con un secco no. [Gianluca Pizzolla]

 

Published in POLITICA

Il consigliere di Scanzano Viva ha inoltre precisato: "Evidentemente per parlare così il Sindaco deve avere documenti che provino queste gravi insinuazioni e per questo gli chiedo di renderli pubblici per confermare così con fatti quello che afferma. In caso contrario oltre a ritenersi un bugiardo, per non dire altro, si ritenga già querelato"

Published in POLITICA

Giovanni Bruno subentra all'uscente Rimoli. Critico Pasquale Cariello, consigliere comunale in quota Scanzano Viva

Published in POLITICA

Cariello abbandona. Sabato non sa di 3,5 milioni di euro. Su revoca delibera loculi, Pantano: “Scordatevelo”. Scarnato sui danni erariali supposti da Ripoli: “Basta con questa storia. Mai un atto di indagine”. Servizio scuolabus, non si esclude l'esternalizzazione.

Published in POLITICA

I comizi elettorali sono ormai alle spalle, la vita amministrativa e politica a Scanzano Jonico è ormai entrata nel vivo e non mancano i primi scontri/confronti. Di seguito riportiamo, nella loro versione integrale, i comunicati stampa che riguardano il botta e risposta fra minoranza e maggioranza a proposito delle nuove tariffe cimiteriali.
Secondo le minoranze si tratta di un aumento irragionevole, la maggioranza ha replicato sostenendo che si tratterebbe invece di un adeguamento.

Published in POLITICA

Continuano a raccogliere successi e prestigiosi riconoscimenti i giovani karateki della palestra di Nova Siri scalo Asd "Fitness Dance" di Mariella Rucireta. Guidati dal maestro Giuseppe Iacovino, allenatore Karate Shotokan del III Dan, i quattro atleti impegnati nel "VI Campionato Italiano FEKAM", disputato a Lodi l'1 e 2 marzo 2014, hanno conquistato un bottino ragguardevole composto da un oro, due argenti e due bronzi, su un totale di 600 atleti partecipanti.

Published in ALTRI SPORT