Sabato, 13 Luglio 2024

"La Pista Mattei da aviosuperficie diventerà aeroporto nazionale con tanto di biglietteria e controllo passeggeri.

Published in ECONOMIA
Lunedì, 17 Ottobre 2016 15:09

Pista Mattei: al varo i droni antincendio

Le tecnologie avanzate per il rilevamento delle aree inquinate, attraverso l’utilizzo di aeromobili observer e droni e la posizione geografica dell’aeroporto Pisticci che lo rende un valido strumento per un gran numero di servizi ed attività sull’intero territorio non solo regionale, oltre che per  il monitoraggio e i rilievi ambientali per l’avvistamento e lo spegnimento di incendi, servizi di Protezione e di emergenza sanitaria, sono stati illustrati dal presidente del Gruppo Winfly, Alfredo Cestari.

Published in PRIMA PAGINA

Dall’aeroporto Enrico Mattei di Pisticci parte domani giovedì 29 settembre (ore 10,30) il primo volo sperimentale. Winfly, società di gestione della struttura aeroportuale e compagnia aerea, metterà a disposizione degli ospiti del Centro A.I.A.S. di Melfi un volo che da Pisticci li condurrà a Medjugorje (aeroporto Mostar) con ritorno nel pomeriggio di venerdì 30 settembre. L’aereo impiegato è il Mu Mitsubishi 300 della flotta Winfly.

Published in EVENTI

La Giunta regionale ha approvato oggi la delibera recante l’approvazione del progetto esecutivo e dello schema di gara di appalto relativi al Completamento della caratterizzazione dell'area dell'ex Pista Mattei di Pisticci Scalo (MT)  di cui  alla Delibera CIPE 87/2012 a valere sui fondi per lo Sviluppo e la Coesione (FSC).

Il percorso era iniziato il 19 giugno 2013, allorché venne stipulato l’Accordo di Programma Quadro (APQ ) - CBMT Bonifiche Siti Inquinati di interesse Nazionale (SIN), finanziato appunto con Delibera CIPE 87/2012, che prevede la realizzazione di 10 interventi di caratterizzazione e/o bonifica nelle aree di Tito e Valbasento per un impegno finanziario pari a complessivi 46 MLN €, ripartiti pressoché  a metà tra i due SIN. Tra gli interventi inseriti nel sopracitato Accordo di Programma Quadro Rafforzato è infatti ricompreso anche il “SIN CBMT05 - Completamento della caratterizzazione dell'area dell'ex Pista Mattei”, per la quale sono state stanziante risorse per euro 1.717.914,77.

Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Matera, con cui la Regione ha stipulato una convenzione per l’espletamento delle attività di supporto nei procedimenti, ha redatto il progetto esecutivo di “Completamento della caratterizzazione dell'area dell'ex Pista Mattei”; il progetto prevede le attività preliminari di studio e ricerca, l’esecuzione di sondaggi, l’installazione di piezometri, il prelievo e le analisi di laboratorio di campioni di acque e di terreno, le indagini geoelettriche e tomografiche;  l’ elaborazione dei risultati delle indagini eseguite e dei dati storici raccolti.

La tipologia di gara scelta è quella dell’appalto misto di servizi – procedura aperta ex art. 55, comma 5, del D. Lgs 12 aprile 2006, n.163 e prevede come criterio di aggiudicazione "l’offerta del prezzo più basso."

"Si aggiunge così un altro importante tassello all'attuazione dell'Accordo di programma ed alla bonifica delle aree inquinate, ha affermato l'Assessore Berlinguer. Il dato è tanto più proficuo, nel caso di specie, per restituire l'area ad un futuro infrastrutturale degno del nome ed untile alla Basilicata".

 

 

 

 

Published in POLITICA