Giovedì, 27 Gennaio 2022

INTERVENTI

INTERVENTI (1669)

Latest News

Referendum Trivelle: commoventi i lucani

Lunedì, 18 Aprile 2016 14:52 Written by

Il risultato del referendum sulle Trivelle in mare o meglio sulla possibilità di estrarre fino al loro esaurimento dai pozzi già esistenti, è stata un’ulteriore prova dell’amore che i lucani nutrono verso la loro terra. E’ stata, la nostra,  la regione che ha fatto registrare la più alta percentuale di affluenza alle urne, superando il fatidico 50%.

LA LETTERA. Giardini Murati Policoro, Gallitelli: 'trasformato in ricettacolo'

Venerdì, 15 Aprile 2016 16:00 Written by

Quando Policoro era un immenso feudo baronale, i “giardini murati” costituivano quello che oggi definiremmo verde pubblico a servizio della zona castello, la residenza nobiliare del Barone Berlingieri. Con il trascorrere degli anni, in assenza di un qualsiasi intervento di manutenzione, i “giardini murati” si sono trasformati in un ricettacolo di immondizie e di erbacce. Con delibera n.170 del 21/02/1984 la Giunta Municipale incaricava l’Arch. Luigi Acito, per la progettazione-direzione e contabilità lavori riguardante la sistemazione dei “giardini murati” di Policoro nell’ambito del programma “Itinerari Turistici”. Con il piano di recupero dell’Arch. Acito, l’intera zona è stata riqualificata e con essa gli elementi architettonici ancora presenti, come il residuo dell’antico acquedotto di Policoro con le cinque arcate in mattoni che sono rimaste in piedi, un casolare agricolo, interessante per l’architettura, il muro di cinta e un canale di bonifica, che è diventato percorso pedonale di attraversamento.

#VotaSì, #SiVota. Dieci ragioni semiserie per il sì.

Venerdì, 15 Aprile 2016 15:38 Written by

1. Provoloni e gorgonzola. In soldoni: niente trivelle, niente provolone. Pare che per realizzare la pellicola traslucida del provolone sia proprio indispensabile il petrolio. Avete capito bene. Per approfondirne le ragioni scientifiche, cercate pure su Wikipedia. Per tutto il resto, vi basti sapere che senza trivelle si dovrà fare a meno del provolone. Ma, parliamoci chiaro: non è meglio il gorgonzola? Sui crostini è la morte sua…

Gocce di petrolio: per un mare di sì il 17 aprile

Venerdì, 15 Aprile 2016 14:57 Written by

“Minchia io mi diverto”.

Gianluca Gemelli, compagno del ministro dimissionario Federica Guidi, ride spesso al telefono quando parla degli affari su Tempa Rossa.

Popular News

"L'esito del voto del 24 e 25 febbraio richiede una…
"Un’analisi serrata quella che c’è stata lunedì, nel coordinamento regionale…
Perché vi preoccupate e vi meravigliate? Non sapete che ogni…
POLICORO - Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti in questa prima…

Cresce il fronte del Sì, appelli dai comuni del Metapontino

Giovedì, 14 Aprile 2016 15:14 Written by

Cresce il fronte del sì e si moltiplicano gli appelli per convincere i cittadini a recarsi alle urne il prossimo 17 aprile. Da Scanzano, il giovane Claudio Scarnato, presidente del consiglio e candidato alla carica di sindaco alle prossime amministrative in una nota ha spiegato le ragioni, mettendo in evidenza il totale disaccordo con quanto espresso dal presidente Matteo Renzi sulla questione. L'onorevole Cosimo Latronico, originario di Nova Siri, nel rivolgere ai cittadini il suo invito ha parlato di "norma in contrasto con i codici ambientali  nazionali e con quelli europei".

La primavera che non ti aspetti: dallo street-style all'argento catarifrangente

Mercoledì, 13 Aprile 2016 10:59 Written by

Chiaro di luna , usciamo all’aperto che la luna di primavera quasi si tocca . (M. teyo)

E anche quest’anno la primavera è sbocciata. Le rondini ritornano a far festa, il profumo dei fiori ci inonda di buonumore e con questi riaffiora maestosa la voglia di sgretolarci di dosso il cupo e freddo inverno .

Referendum, Callà è per il No

Martedì, 12 Aprile 2016 13:51 Written by

"Il 17 aprile mi asterrò, o se mi recassi al voto opterei per il no al referendum che surrettiziamente viene definito no triv. Se prevalesse il no o non si raggiungesse il quorum nessun'altra trivella sara' adoperata entro le 12 miglia dalle coste, in quanto il governo le ha già vietate per i prossimi 5 anni. Oggetto del contendere e' il rinnovo delle concessioni in scadenza fino a esaurimento del giacimento o la chiusura delle operazione alla scadenza delle concessioni e non come si tende a raccontare di aumentare le perforazioni.

Trivelle, Pino Callà (Farefuturo) a favore dell'astensione al referendum

Martedì, 12 Aprile 2016 10:10 Written by

Pubblichiamo una nota di Pino Callà, direttore della Fondazione "FareFuturo" Matera, il cui presidente è l'ex viceministro al commercio estero On. Adolfo Urso.

"Il 17 aprile mi asterrò, o se mi recassi al voto opterei per il no al referendum che surrettiziamente viene definito no triv. Se prevalesse il no o non si raggiungesse il quorum nessun'altra trivella sara' adoperata entro le 12 miglia dalle coste, in quanto il governo le ha già vietate per i prossimi 5 anni. Oggetto del contendere e' il rinnovo delle concessioni in scadenza fino a esaurimento del giacimento o la chiusura delle operazione alla scadenza delle concessioni e non come si tende a raccontare di aumentare le perforazioni.