Martedì, 25 Giugno 2024

CULTURA

CULTURA (893)

Latest News

Inaugurata la sala eventi intitolata a Ninì Truncellito

Sabato, 13 Agosto 2016 15:00 Written by

Valsinni- Cultura e spettacolo binomio vincente nel paese di Isabella. Nel corso degli anni, Valsinni ha visto crescere la sua fama e popolarità grazie al lavoro costante della pro-Loco, guidata per oltre un ventennio da Ninì Truncellito e degli animatori del Parco Letterario. Tante le opere e le manifestazioni realizzate, tanto il successo di pubblico e di critica. Ma il lavoro per la valorizzazione del territorio prosegue per dar vita a un paese sempre all’avanguardia e per dare continuità alle attività del Parco Letterario. Lunedì 8 agosto, con inizio alle ore 19.30, nella cittadina lucana è stato inaugurato un teatro a supporto del Parco Letterario Isabella Morra. La sala eventi da 100 posti che nasce da un progetto del 2009 finanziato dalla Regione con fondi POR, è stata dedicata alla memoria  di “Ninì Truncellito…che vide nella cultura e nell’arte il riscatto e la promozione della nostra comunità”, cita la targa posta all’ingresso. Presenti alla manifestazione la famiglia, autorità civili, politiche e militari ma soprattutto i suoi “ragazzi” così come egli amava chiamare gli animatori del Parco e tanta gente nel cui cuore è ancora vivo e fervido il ricordo del medico-poeta. Al taglio del nastro da parte del sindaco della cittadina Gaetano Celano sono seguiti alcuni interventi che hanno ricordato la figura di Truncellito, fondatore anche della compagnia teatrale il “Gafio”, vincitrice di diversi premi. Un lungo applauso unito a tanta commozione hanno accompagnato l’ingresso nella sala eventi, dove è stato posto un ritratto raffigurante Truncellito, realizzato dal pittore Giovanni Olivieri. Sono intervenuti alla tavola rotonda il vicesindaco Francesco Martorella, in veste di moderatore ed organizzatore dell’evento e l’assessore alla cultura e turismo Giuseppe Truncellito. Dunque il sindaco ha spiegato le ragioni della dedica: “Ninì ha lavorato incessantemente per valorizzare il nostro territorio, i tanti progetti culturali del Parco Letterario Isabella Morra che oggi sono stati avviati e che hanno trovato il giusto riconoscimento, sono in realtà il frutto della sua capacità di visione e progettazione operativa. Con Ninì alla Guida del Parco Letterario, la città di Valsinni e Isabella hanno vissuto un protagonismo sano e condiviso dai cittadini e dai lucani”. A rendere omaggio alla memoria di Truncellito anche Gennaro Olivieri, neo eletto presidente della Pro-Loco di Valsinni, collaboratore di Ninì per la realizzazione del Teatro e della manifestazione “L’Estate di Isabella” che giunge quest’anno alla sua XXVI edizione, e ancora i politici Roberto Cifarelli, Piero Lacorazza, il dott. Colasurdo, presidente dell’associazione teatrale Basilicata e il noto attore materano Antonio Montemurro, autore di una brillante opera teatrale su Isabella. Commoventi gli interventi della moglie Lilia Olivieri e della figlia Antonietta, sempre attente alle attività della Pro-Loco e del Parco “affinchè il lavoro di Ninì possa continuare per tanti anni ancora con lo stesso entusiasmo e caparbietà da lui dimostrati”. Sarà istituito a Valsinni un concorso teatrale in memoria di Ninì dove ad esibirsi saranno le varie compagnie e che si terrà nei mesi invernali. L’inaugurazione si è conclusa, poi, con la rappresentazione teatrale “Scapolo e ammogliato” scritta da Ninì Truncellito e tratta da un’opera di Moliérè,  portata in scena dagli attori de “Il Gafio”: Fabio Truncellito, Livio Truncellito e Giovanni Olivieri. Sul palco poi, tutti gli attori per un ultimo commosso saluto e ricordo del loro  maestro. La serata si è poi conclusa ai piedi del castello con animazione, musica e canti dei Menestrelli…senza Re e degli animatori del Parco Letterario. 

A Colobraro le 'Eccellenze digitali'

Mercoledì, 25 Maggio 2016 15:00 Written by

Colobraro- Lunedì scorso, con inizio alle ore 16,30, nei locali dell'auditorium comunale, si è tenuto un importante convegno dal tema: le Eccellenze Digitali.  La tavola rotonda ha visto protagonisti: la prof. Carmela Liuzzi, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo I. Morra di Valsinni, Andrea Bernardo, sindaco di Colobraro, Claudia Datena, direttore scientifico scolastico regionale della Basilicata, Nicola Caputo, Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale, Raffaele Liberali, Assessore alle Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca, Pasquale Costante, Ufficio Scolastico Regionale e la  Prof. Maria Rosaria Troyli, Vice Dirigente  dell’ IC “Morra” di Valsinni.

Isabella Morra raccontata a Gallicchio

Giovedì, 05 Maggio 2016 11:55 Written by

Isabella Morra suscita sempre nuovo interesse e commossa partecipazione in chiunque si imbatte nella sua triste vicenda. La sua poesia travalica i confini locali e regionali, tanto da essere annoverata, oggi, tra le più originali voci femminili della lirica del '500. Il giorno 25 aprile si è tenuto un importante convegno nella città di Gallicchio dal tema “Il linguaggio e la poesia di Isabella Morra”. Organizzato dall'Associazione Culturale Dipingere con la Luce, presieduta da Antonio Di Pierro, con il patrocinio del Comune di Gallicchio, la collaborazione e partecipazione della compagnia teatrale “i Saraceni”, dell'Associazione Culturale Arpisti Viggianesi, della Parrocchia Santa Maria Assunta di Gallicchio,  degli Animatori del Parco Letterario Isabella Morra di Valsinni e del Comune di Valsinni, la tavola rotonda si è tenuta nel teatro comunale con inizio alle  ore 17.00 . Ad aprire la serata il suono delle arpe di Ivano Ciampo e Manuel Zito.

La (chef) più bella del reame: Gloria Limongi, 20 anni, lucana

Lunedì, 02 Maggio 2016 13:35 Written by

Prendete due occhi, un bel fisico asciutto, capelli mossi ma neanche più di tanto. Aggiungete un po’ di voglia di cucinare, di farlo possibilmente al top. Coronate la preparazione con una bella fascia e avrete realizzato una chef, la più bella chef del globo terracqueo. Ed è lucana: insomma, tradotto in coro ultrà viene fuori una cosa tipo “ce l’abbiamo solo noi”, tradotto in piatto, un’alice, una “timida alice”. Marateota, 20 anni, lentiggini quanto basta. Umile, semplice, quando le chiedi del suo piatto preferito, ti porta per mano nel suo mondo, annullando tempo, spazio, luoghi. E così inizi ad annusare il profumo della frittata della mamma, della parmigiana della nonna, delle vongole, quelle che suo padre pesca e ama assaporare. Ti dice di sentirsi a volte come una forchetta nel brodo in questo strano mondo, dimentica per un attimo del titolo; dimostrandoti che, a 20 anni, ci si riesce ancora a “sporcarsi” le gote di rosso timidezza.

Popular News

Il Comune di Rotondella è stato il primo in Italia…
Dopo il successo estivo di Provincia in bus l’Ente di…
Matera - Il progetto New Green Generation è entrato nell’ultima…
La Provincia di Matera ha assunto il ruolo di capofila…

P Stories, guida 'non convenzionale' di Pisticci

Venerdì, 25 Marzo 2016 16:55 Written by

Una guida non convenzionale al territorio di Pisticci è la naturale conclusione di P-stories, progetto di auto-narrazione dal basso che in due anni di attività ha coinvolto decine di storyteller, dando vita ad un grande racconto collettivo. Alcune delle oltre 50 storie di cibo, memoria, paesaggio e creatività, raccolte sul campo lo scorso anno, sono state scelte per far parte di P-stories book, guida cartaceo-digitale con inserti multimediali, pubblicata in 2000 copie, che sarà distribuita presso le Biblioteche Comunali di Pisticci, il Centro Tilt di Marconia e in tutti gli istituti scolastici del territorio. 

Parco Magna Grecia, se n'è discusso a Tursi

Venerdì, 25 Marzo 2016 15:53 Written by

Si è svolto ieri sera nell’auditorium dell’Istituto Tecnico “Manlio Capitolo” di Tursi l’incontro organizzato dall’amministrazione comunale per discutere dell’istituzione del Parco della Magna Grecia, del recupero del convento di San Francesco e di Matera 2019.

Dario Fo compie 90 anni. Video di auguri per gli artisti lucani

Giovedì, 24 Marzo 2016 16:47 Written by

"Ho visto un Re..." è il titolo del video che l'attrice Roberta Laguardia, con la sapiente regia di Giuseppe Marco Albano, ha voluto realizzare per augurare un buon compleanno a Dario Fo. Giovedì 24 marzo, infatti, il già Premio Nobel per la letteratura (1997) compie 90 anni, un traguardo importante per un uomo che ha dedicato tutta la sua vita all'arte e all'impegno, così come la sua compagna, Franca Rame, scomparsa nel 2013. Per omaggiare Fo i due artisti lucani hanno realizzato un filmato di due minuti e mezzo.  Numerose le iniziative che si terranno il 24 marzo in Italia e all'estero per festeggiare Dario Fo con il contributo di  tutti gli artisti che hanno una rapporto con il teatro di Franca e Dario.

Olimpiadi della Filosofia: tutti i premiati

Mercoledì, 23 Marzo 2016 13:20 Written by

POTENZA – Si è tenuta nella mattinata di martedì 22 marzo al Teatro Stabile di Potenza la I premiazione regionale delle XXIV Olimpiadi di Filosofia, la competizione riservata agli studenti della scuola superiore di secondo grado, che in Basilicata ha visto la partecipazione di 76 ragazzi, selezionati da 25 scuole della regione. Alla premiazione, che si è svolta quest’anno per la prima volta grazie all’impegno della prof.ssa Maria De Carlo, referente dell’Ufficio Scolastico Regionale Basilicata, sono intervenuti: Piero Lacorazza, presidente del Consiglio Regionale della Basilicata; Dario De Luca, sindaco di Potenza; Roberto Falotico, assessore all’istruzione, cultura e turismo del Comune di Potenza; Francesco Bellusci, componente della commissione regionale delle Olimpiadi di Filosofia.