Lunedì, 24 Gennaio 2022

Figc, misure anticrisi a favore di società affiliate

Agevolare l'iscrizione delle società affiliate per arginare la diminuzione delle iscrizioni delle stesse ai campionati regionali di calcio. E' la linea guida che il Comitato regionale della Figc-Lnd Basilicata ha adottato per contrastare un fenomeno che non ha risparmiato il movimento calcistico dilettante di Basilicata. 

"Il Paese e la nostra regione stentano ad uscire da una crisi che ha messo in ginocchio l'economia nazionale e territoriale - afferma il Presidente del CRB Piero Rinaldi-. La situazione è davvero difficile e la crisi è evidente in tutti i settori. Anche il calcio dilettantistico ha pagato e paga dazio alla crisi. Le risorse finanziarie da investire nel nostro movimento sono sempre minori e le società, di conseguenza, fanno fatica ad iscriversi ai nostri campionati e a portare avanti la stagione agonistica. Una situazione di fronte alla quale il nostro Comitato non è rimasto indifferente. Già dalla scorsa stagione abbiamo concesso la dilazione del pagamento degli oneri di iscrizione per venire incontro alla richiesta d'aiuto delle società affiliate. Una misura che ci ha permesso di arginare la diminuzione delle iscrizioni ai nostri campionati i cui organici sono stati formati facendo, spesso, ricorso ai ripescaggi. Per evitare che il fenomeno si aggravi ancor di più c’è bisogno di ulteriori misure anti crisi che aiutino le società a superare la difficile congiuntura economica  e contestualmente a sostenere i costi per la partecipazione ai vari campionati".

Per questo il Comitato regionale della Figc-Lnd Basilicata ha deciso di  rendere ancora più efficace la propria strategia potenziando le misure anti crisi a favore delle società affiliate.

"Anche per questa stagione agonistica –spiega Rinaldi-  non abbiamo aumentato i costi di iscrizione e abbiamo confermato la dilazione del pagamento degli oneri di iscrizione per  tutti i campionati regionali compresi quelli di Eccellenza e Promozione. Ma c'è di più. Il nostro Comitato regionale ha  già accreditato alle società affiliate le due annualità  pagate dalle stesse per l'acquisto della nuova sede del CRB dopo che l'investimento è stato realizzato direttamente dalla Lega Nazionale Dilettanti sia per la sede di Potenza sia di quella di Matera. Questo vuol dire che le società non pagheranno nemmeno le altre tre annualità di cui, come deliberato, si dovevano

far carico. Ciò rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno per le nostre società che potranno in questo modo affrontare, con meno fatica, i costi per la nuova stagione agonistica".

Le buone notizie, tuttavia, non finiscono qui. " Sulla scia del progetto sul microcredito lanciato dal Presidente della Lnd Carlo Tavecchio - aggiunge il numero uno del Comitato regionale della Figc-Lnd Basilicata- anche nella nostra regione abbiamo raggiunto un accordo con la Banca popolare del Mezzogiorno, gruppo BpER. Grazie all’iniziativa “Fai goal con il gruppo BpER”, le società dilettantistiche affiliate al nostro Comitato potranno accedere a finanziamenti a tasso agevolato fino a diecimila euro per ottemperare al pagamento degli oneri derivanti dai diritti di iscrizione ai campionati e il cui rimborso dovrà avvenire al massimo in dodici rate durante la stagione sportiva 2013-2014. Questo progetto di microcredito rappresenta un’altra concreta iniziativa anti crisi che spero venga sfruttata al meglio dalle nostre società".

Insomma i vertici del calcio dilettantistico nazionale e lucano stanno facendo il possibile per rendere più accessibili i costi legati alla partecipazione ai campionati da parte delle società.

“E’ nostro dovere, in questo momento di difficoltà economica collettiva,  far sentire loro la nostra presenza e la nostra vicinanza  –afferma Piero Rinaldi-. Ma sono sicuro che i Presidenti, attraverso una gestione oculata delle loro società  improntata ancor di più sulla valorizzazione dei propri settori giovanili, faranno la loro parte così come è già  avvenuto in passato. La loro e la nostra passione per il calcio dilettantistico ci permetterà, ancora una volta, di superare questo momento difficile e di dar vita insieme ad un’altra bella ed appassionante stagione agonistica”.

Read 799 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:11
Rate this item
(0 votes)