Print this page

Bellitti (Pd) su situazione politica: importante rimettere al centro i territori

Il difficile e travagliato momento che il Paese sta attraversando impone alla politica e ai partiti una seria e approfondita riflessione, nel tentativo di individuare i percorsi più adeguati per superare le difficoltà. L'esito delle consultazioni politiche di febbraio e' stato il naturale sbocco del dilagante disagio, che ha trovato nel voto il mezzo più straordinario ed efficace per inoltrare alla politica la richiesta di un indifferibile cambio di rotta.

La frammentazione del voto, non garantendo una chiara maggioranza politica, ha indotto il Pd, partito di maggioranza relativa, ad assumere con grande senso di responsabilità, non certamente in maniera indolore, l'iniziativa di cercare convergenze su un governo di servizio, evitando il ritorno alle urne. Scelta senz'altro difficile da comprendere e soprattutto da accettare, ma, realisticamente,  l'unica possibile in considerazione del non più procrastinabile avvio dei processi di superamento della crisi.

Anche la Basilicata e' stata travolta da una grave crisi politico-istituzionale che ha comportato le dimissioni del Presidente della Giunta Regionale e  il ricorso al voto anticipato nel prossimo autunno. Il Partito Democratico della Provincia di Matera ha ritenuto, pertanto, indispensabile e urgente avviare al suo interno una discussione con al centro i territori, cercando di mettere insieme riflessioni, analisi, sintesi e proposte utili a rigenerare il partito e a ridargli la  naturale collocazione tra la gente.

Gli incontri con i rappresentanti dei territori (dirigenti locali e amministratori) hanno evidenziato le difficoltà del momento e, al tempo stesso, individuato i possibili presupposti per il rilancio dell'azione politica nella nostra Regione. Non e' piu' giustificabile il rinvio di una nuova stagione che preveda il coinvolgimento e il protagonismo più diretto e sistematico dei circoli. La militanza nel partito ha un peso specifico prevalente e indispensabile per mantenere l'irrinunciabile continuo rapporto con i cittadini. Le recenti elezioni amministrative, infatti, hanno chiaramente dimostrato l'imprescindibilita' della base nelle vicende elettorali, proprio nel momento di maggiore difficoltà espressa dai vertici del partito e culminata nelle dimissioni di Bersani. Il partito tiene se tiene il territorio! In questo senso va intesa la legittima rivendicazione dei territori a partecipare più organicamente alle scelte. Nella stessa prospettiva si pone la crescente richiesta di rinnovamento della classe dirigente che proviene dall'interno del partito e dalla società, che deve trovare una adeguata collocazione nella più ampia discussione e non può prescindere dalla valorizzazione di competenze, affidabilità e moralità.

Il congresso del Pd e le prossime elezioni regionali dovranno tenere  conto di queste valutazioni per garantire a iscritti e simpatizzanti del partito e all'intera comunità dei lucani il soddisfacimento delle legittime aspirazioni ad essere protagonisti effettivi della svolta.

*Pasquale Bellitti, Segretario Provinciale Pd Matera

Read 657 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:09
Rate this item
(0 votes)