Giovedì, 19 Maggio 2022

''Scirea Cup 2013 Matera 2019'': ecco gironi e calendario della XVII edizione

Il comitato organizzatore della Scirea Cup 2013, il torneo intercontinentale di calcio under 16 in programma dall’8 al 14 giugno 2013 ha presentato nella sede Rai della Basilicata i gironi e il calendario della manifestazione promossa dall’Associazione Amici del Borgo in collaborazione con il media partner ufficiale www.SassiLive.it e che quest’anno sostiene la candidatura di Matera a capitale europea della cultura nel 2019.

A moderare l’incontro il giornalista Gianluca Tartaglia, componente del comitato regionale Figc-LND e delegato alla comunicazione mentre il giornalista e direttore di www.SassiLive.it Michele Capolupo ha annunciato i gironi e il calendario del torneo.

Le gare sono in programma sui campi di Matera, Toritto, Castellaneta, Laterza, Ginosa e Altamura e vedranno impegnate sedici formazioni: Partizan Belgrado (campione in carica) Juventus (sempre presente per onorare la memoria di Gaetano Scirea), Inter, Udinese, gli svizzeri del S.C. Kriens, la formazione australiana di Melbourne FC Phoenix, la squadra ceca del Sigma Olomouc e i croati del N.K. Osijek e otto formazioni di puro settore giovanile lucano e pugliese:  Gioventù Castellaneta 94, Virtus Laterza, Ginosa, Bisceglie, Toritto, New Football Academy Bari, Invicta Matera e Rappresentativa Figc Basilicata. La formula del torneo prevede quattro gironi all’italiana, i quarti di finale, le semifinali e la finalissima.
Nel girone A si ritrovano Udinese, Partizan, Ginosa e Gioventù Castellaneta 94.

Nel girone B sono presenti Juventus, Kriens, Toritto e Laterza.

Nel girone C si ritrovano Inter, Melbourne FC Phoenix, Bisceglie e Matera.

Nel girone D sono presenti Sigma Olomouc, Osijek, New Football Academy Bari e Rappresentativa Figc Basilicata.

Il torneo “Scirea Cup Matera 2019” si aprirà ufficialmente sabato 8 giugno 2013 allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno di Matera con la cerimonia inaugurale in programma dalle ore 20 e il primo incontro tra i padroni di casa dell’Invicta Matera e il Melbourne FC Phoenix, formazione che segna l’approdo del torneo anche nel continente australiano.

“Con sedici squadre e sei campi a disposizione – dichiara il presidente del Comitato organizzatore Mimmo Bellacicco – abbiamo cercato di soddisfare le aspettative di tutto il pubblico che ama questa manifestazione confermando la finalissima del torneo allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno di Matera, città che ha dato il via nel 1990 a questo torneo concepito per valorizzare i giovani cercando di onorare la memoria di un grande campione, dentro e fuori dal campo, Gaetano Scirea. Ricordiamo che per la prima volta la Scirea Cup raggiungerà anche il continente australiano con la partecipazione del Melbourne FC Phoenix, club affermato della Prima divisione A-League”.

Francesco Paolo Grieco, presidente dell’associazione Amici del Borgo, non ha dubbi: “Per la nostra associazione la Scirea Cup rappresenta il fiore all’occhiello di una serie di attività che organizziamo sul territorio e siamo fieri di aver promosso un grande evento che attraverso lo sport favorisce la socializzazione e lo sviluppo turistico ed economico. In particolare voglio ricordare che al termine della finalissima in programma a Matera venerdì 14 giugno la festa della Scirea Cup proseguirà nel borgo La Martella con il grande concerto della Sugar’s band, una tribute band rappresentata dal frontman e sosia di Zucchero Sugar Fornaciari, il cantante materano Rocco Magnante”.

Fausto Taverniti, direttore Rai Basilicata e vice-presidente Commissione nazionale antidoping Figc ha sottolineato i possibili aspetti educativi legati alla manifestazione sportiva: “Lo sport e quindi anche il calcio sono vittime di possibili attacchi ai valori che sono a fondamento delle diverse discipline. La corretta diffusione di un messaggio positivo a sostegno dell’importanza dello sport nella società rappresenta certamente un valido contributo nella lotta contro ogni ‘inquinamento’ delle migliori tradizioni. Soprattutto se il messaggio costruttivo è rivolto ai giovani, lasciati oggi troppe volte da soli nel resistere a chi, senza scrupoli, tenta di confonderli anche con esempi distruttivi. Sono certo che iniziative come il torneo intercontinentale Scirea Cup possono contribuire nel valorizzare i nostri ragazzi oltre che sul piano tecnico anche e forse soprattutto su quello della moralità e della lealtà”.

Oreste Lopomo, caporedattore della TGR Basilicata, ha confermato gli spazi garantiti dalla redazione regionale della Tv di Stato all’interno di tutte le edizioni del telegiornale e ha ricordato che Rai Sport 1 trasmetterà in differita la finalissima del torneo “Scirea Cup-Matera 2019” sabato 15 giugno 2013 a partire dalle ore 15.

Il componente del Comitato regionale del CONI Roberto Urgesi ha letto il messaggio del presidente regionale del Coni Leopoldo Desiderio, assente per motivi familiari: “Finalmente il Trofeo Scirea, sempre tanto atteso, organizzato nei minimi dettagli. Questo è quanto emerge dalle esperienze passate. Poi c'è il presente, la frenesia dei preparativi, l'ansia e la speranza che tutto vada per il meglio. E quando la macchina partirà gli occhi saranno tutti concentrati sui giovani atleti, la vera linfa dello sport italiano. La loro vitalità è la stessa di cui il mondo dello Sport oggi ha bisogno, a tutti i livelli. Non a caso, la nuova dirigenza del CONI Nazionale, ha deciso, in continuità con il recente passato, di perseguire e migliorare quei progetti che vedono il diretto coinvolgimento dei più giovani. Quella base che è costituita dalle nuove generazioni, quelle dei giovanissimi che occupano una fascia di età compresa fra i sei e i quattordici anni. I Progetti "Alfabetizzazione Motoria" e "Educamp" sono attività da prendere ad esempio rispetto alla volontà del CONI Nazionale di indirizzare i ragazzi verso lo sport. Sport è qualità della vita, sport è prevenzione, sport è educazione. Sono questi i concetti di base che crediamo di condividere con gli organizzatori del Trofeo Scirea. A tutti i partecipanti va il mio più sincero in bocca al lupo che vuole essere, prima di ogni cosa, un sentito augurio per la vita”.

Il Presidente del Comitato Regionale Figc-Lnd Basilicata, Piero Rinaldi, esprime vivo apprezzamento per la nuova edizione del torneo dedicato a Scirea: “Un torneo che giunge alla sua XVII edizione merita considerazione e rispetto. All'organizzazione ed alla società Amici del Borgo di Matera  va il più vivo apprezzamento dell'intero Comitato regionale che, nell'ultimo mese di bilancio, ha trovato ancora l'entusiasmo di offrire ai nostri giovani calciatori una vetrina internazionale di prim'ordine come lo è il torneo Scirea, che rappresenta un metro di valutazione importante per misurare le ambizioni delle compagini partecipanti".

Nei prossimi giorni il Comitato organizzatore della Scirea Cup comunicherà anche le modalità per la consegna del premio “La lealtà nello sport” al tecnico della Lazio Vlado Petkovic, che avverrà in una delle giornate del torneo prevista a Matera. Petkovic dovrebbe arrivare in compagnia dell’allenatore in seconda della Lazio Antonio Manicone, suo amico ed ex calciatore di origini materane che ha vestito da centrocampista anche la maglia dell’Inter, club in cui ha maturato anche le prime esperienze da tecnico.

Nel corso della manifestazione è prevista anche la consegna del premio “Giacinto Facchetti” al giocatore più giovane del torneo grazie all’intesa avviata dal Comitato organizzatore con la presidente dell’Inter Club “Angelo Moratti” Beatrice Giasi e l’assegnazione di due premi fair play da parte di due associazioni materane impegnate nella donazione del sangue. L’Avis premierà il giocatore più corretto del torneo mentre la Fidas assegnerà il premio alla squadra che durante il torneo incarnerà i valori cari a Gaetano Scirea, la lealtà nello sport.

Read 1612 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:09
Rate this item
(0 votes)