Mercoledì, 29 Maggio 2024

TuttoFood Milano: presentazione progetti Cciaa Matera

Italia a tavola con due beni “patrimonio dell’Umanità”, i sapori della Dieta mediterranea e  le peculiarità insieme con i percorsi enogastronomici dei rioni Sassi di Matera saranno presenti alla manifestazione TuttoFood di Milano. L’appuntamento è per domenica 19 maggio, alle 12.30,  padiglione n.13,  per la presentazione dei progetti “Dieta mediterranea”, che vede il partenariato di undici camere di commercio e “I Sassi di Matera, un percorso di valorizzazione del patrimonio enologico e gastronomico”, curato dall’Ente camerale.

All’iniziativa interverranno  giornalisti di testate specializzate, dirigenti della Camera di commercio e dell’azienda speciale Cesp. Per l’occasione sarà possibile apprezzare e gustare le eccellenze agroalimentari dei territori che fanno parte del  network camerale di cui la Camera di commercio di Matera è capofila. Il primo progetto legato alla Dieta mediterranea prevede la promozione di alimenti, piatti, valori nutrizionali e abitudini alimentari della tradizione mediterranea, la realizzazione di un sito internet e di un “Archivio della memoria e dei modi di fare”, archivio nazionale  audiovisivo e multimediale, che raccoglierà la storia e le tradizioni della cucina italiana. Il progetto legato a “I Sassi di Matera”, invece, integra beni materiali e immateriali e  intende promuovere le produzioni tipiche locali insieme alla risorse ambientali e culturali degli antichi rioni di tufo e dell’habitat rupestre, simbolo di uno stile di vita ecosostenibile.

“La partecipazione al TuttoFood di Milano - ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli - rappresenta una vetrina e una occasione importante per promuovere i due progetti che hanno visto il nostro Ente quale soggetto propositivo e dinamico nel valorizzare, attraverso la ricerca e la messa a punto di programmi specifici, beni immateriali come la Dieta Mediterranea, che ha ricevuto riconoscimenti anche da Unioncamere nazionale, e i siti Unesco come i rioni Sassi. Da qui l’avvio di un network di idee e di collaborazioni che può contribuire a far conoscere due settori importanti del Made in Italy, legati al turismo e alla buona tavola genuina e di qualità”.

Read 724 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:49
Rate this item
(0 votes)