Giovedì, 29 Settembre 2022

Real missione compiuta. Per la D il presidente guarda a Lecce

L’undicesima giornata del girone di ritorno disputata ieri pomeriggio, nello stadio “Puccio Dellorusso” di Montalbano Jonico, si è rivelata vincente per il Real Metapontino che ha battuto la Murese 2000 Aurora con un 2-0 e si è aggiudicato così la promozione nel campionato di serie D.

Un primo tempo che si è concluso con la rete segnata da Cirigliano .  Al 23' del secondo tempo il portiere del Real ha deviato il tiro di Nono, molto angolato; un bolide calciato da circa 20 metri di distanza. Al 55' di gioco il goal realizzato da Armento che ha spento le speranze degli ospiti. E poi, il via ai festeggiamenti con spumante e fragole. Al termine della gara è apparso soddisfattissimo il presidente Pasquale Casalnuovo. "Siamo molto soddisfatti. Abbiamo fatto un grande campionato. Un ringraziamento speciale va a tutti i ragazzi della squadra.

Il pensiero è già rivolto all’anno prossimo". A Casalnuovo è stato chiesto quali saranno le strategie di mercato. "Stiamo lavorando già per l’anno prossimo: mercoledì  andremo a Lecce a fare un’amichevole con la primavera e vedere gli Under che dobbiamo prendere". Capitan Falanca ha così commentato il successo di ieri. "Adesso non ci resta altro che festeggiare quello che era un progetto importante della nostra società e che speriamo ci porti sempre più in alto".


L'INTERVISTA. Mister Fortunato: Orgoglioso del Real

Dopo la vittoria di ieri contro la Murese, conquistata sul campo di casa a Montalbano, per il Real Metapontino è scattato i piacevole verdetto della matematica: il team jonico il prossimo anno affronterà l'avventura in serie D e mister Fortunato ha tutta la voglia di continuare.

Un bilancio sulla stagione passata?
Abbiamo raggiunto l’obiettivo che c’eravamo prefissati dal 27 di luglio. È stata una cavalcata vincente. Vorrei pubblicante ringraziare il Presidente che ci ha dato fiducia e i miei collaboratori Camassa e Degrazia che sono stati sempre al mio fianco in questo percorso. Abbiamo insieme dimostrato di poter condurre in porto questa bella avventura e penso di averlo fatto nei migliori dei modi battendo insieme tutti i record dell’eccellenza sin dai sui primi passi. 

Ha qualche rimpianto rispetto alla stagione passata?
"Adesso non è il momento di ripensare ai rimpianti è meglio godersi la vittoria".

C’è stato un momento in cui ha capito che il Real avrebbe potuto vincere di là da quanto è accaduto oggi (ieri per chi legge)?
"Dall’inizio ero convito della grande qualità della nostra squadra. Conoscevo già prima i ragazzi e gli ho voluti tutti io. Siamo riusciti a formare un grande gruppo che anche grazie all’umiltà si è conquistata la vittoria finale".

Vuole restare ancora nel Real: cosa si aspetta dalla società?
"Sarà un piacere restare ancora qui perché abbiamo fatto un progetto che spero di poter continuare fino in fondo e se ci saranno nuovamente i presupposti non può che rendermi orgoglioso stare con il Real".


REAL METAPONTINO: Marino, Paterno, Mascolo, Armento, Grittani, Falanca, Di Senso P, Ostaku, Lupacchio, Di Senso S., Cirigliano.  A disposizione:  Maida, Cicchelli, Di Lerma, Maiellaro, Ferrara, Filardi, Altieri. All. Camassa.
MURESE: Pirolo, Cardone, Ferracane, Troglia, Gerbasio, Ricigliano, Santarsiero, Nano Alfonso, Dutra, Iacullo, Glorioso. A disposizione: Marmura, Demartino E. Demartino F. Marolda, Rota, Gaudioso. All. Ragone.
Arbitro: Maria Teresa Travascio di Moltiterno.
Assistenti: Gaudiano e Armendi di Matera.


Cristina Longo

Read 1439 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:22
Rate this item
(0 votes)