Sabato, 13 Agosto 2022

Brucia tetto di un’abitazione nella centrale via Roma: attimi di paura a Tursi

Tursi - Erano da poco passate le ore 7 di stamane quando è stato dato l’allarme: una canna fumaria di una civile abitazione di due piani ha preso fuoco. In poco tempo le fiamme si sono estese al tetto in legno e alle pareti circostanti. Sul posto sono intervenuti numerosi vigili del fuoco di Policoro, del distaccamento volontario di Montalbano e della centrale di Matera che hanno circondato l’edificio, sedato le fiamme e sgombrato l’appartamento e quello adiacente.

Tant’è che i pensionati residenti Damiano Suriano e Maria Domenica Latorraca, da oggi si trasferiranno a casa dei figli. L’appartamento, una casa popolare degli anni Trenta, si trova all’altezza del numero civico 174 di via Roma. Il centro abitato tursitano dalle ore 8 di stamane è ancora chiuso al traffico, nel tratto che va dalla piazza Maria SS. d’Anglona sino all’incrocio con via Olanda. Tanto timore tra gli abitanti, anche per le case vicine, infatti è stata sgomberata pure l’abitazione adiacente della famiglia Mazzei a scopo precauzionale, considerato che anche quel tetto ha subito dei lievi danni. Al momento dell’incendio la signora La Torraca era sola all’interno ed è stata richiamata fuori da Nicola Verde, Antonio Bruneo e da Nino Marra, tenente dei vigili urbani, che avevano notato le fiamme e il diffondersi del tipico odore di bruciato.

Tetto e piano rialzato sono completamente distrutti assieme a tutto ciò che vi era contenuto. Allertati dalla Polizia municipale e dalla Protezione civile di Tursi, che ancora stanno presidiando la zona, i primi ad arrivare con immediatezza sul posto sono stati i carabinieri della stazione di Policoro e Tursi e oltre una ventina di Vigili del fuoco. Durante le operazioni di spegnimento delle fiamme, un pompiere è rimasto leggermente ferito ed è stato immediatamente soccorso da Cosimo D'Alcantara, infermiere in servizio al 118 di Tursi e fuori dall'orario di lavoro, che ha prestato le cure in attesa dei colleghi. Tanta paura, ma per fortuna non ci sono stati danni alle persone. Il traffico è ancora bloccato, ma nelle prime ore del pomeriggio si dovrebbe ritornare alla normale circolazione.

Leandro Verde

 

Read 4234 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:16
Rate this item
(0 votes)

About Author