Giovedì, 29 Settembre 2022

Tursi. In Rabatana la XII edizione dell'Evento Presepe. 27-28 e 30 dicembre

Tursi - Tutto pronto per la dodicesima edizione del presepe vivente tursitano che quest'anno si ripeterà per tre giorni, 27, 28 e 30 dicembre, dalle ore 17 alle ore 22, come sempre nella Rabatana di Tursi. L’Evento Presepe, che è organizzato dalla locale Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale e la Parrocchia Cattedrale “Maria SS Annunziata”, nel corso degli anni è diventato un appuntamento atteso e molto apprezzato che si consolidato fino ad essere "esportato" in altri comuni della provincia di Matera.

Quest'anno l'animazione del presepe vivente si svilupperà nel rione arabo-saraceno, con un oltre un centinaio di figuranti in costume pienamente coinvolti per far rivivere alle migliaia di turisti e visitatori (con un crescendo di numeri di anno in anno) la più bella festa della cristianità. Spettacolo e organizzazione sono stati ottimizzati per rendere piacevole e indimenticabile l'escursione nella parte più alta della Città di Pierro. Un servizio navetta gratuito, con partenza da viale Sant'Anna, garantirà il trasporto di tutti a partire dalle ore 16,30, dalla zona Pineta, tramite la strada provinciale per San Rocco, che resterà aperta al traffico solo per i residenti o per i clienti delle attività commerciali dell'antico borgo.

Chi lo volesse fare a piedi, lentamente perché la salita è davvero piuttosto ripida, deve attraversare l'intero centro storico. Chiuso invece del tutto l'ingresso dal rione Ponte, nella parte bassa della Rabatana. Le scene storiche del presepe sono collocate nei tratti più suggestivi dell'abitato, tra stradine, viuzze, archi e saliscendi e grotte, per mostrare anche la vitalità del quartiere fino ai primi anni Settanta del Novecento.

Totalmente ricostruiti con cura interpretativa e scenografica gli ambienti di famiglia, le variegate e numerose botteghe artigiane (la cantina-osteria, l'arrotino, il ciabattino, il falegname, il fabbro, il panettiere, il costruttore di flauti), con la preparazione delle crespelle natalizie, il lavatoio, il mercato, il bivacco dei pastori e i predoni del deserto, oltre al luogo del censimento, il palazzo di Erode e il Senatore romano, ma l'apice è raggiunto in particolare con la capanna del Bambino.

A coordinare i lavori è il presidente della Pro Loco di Tursi, Franco Ottomano, che da anni si dedica, con successo, all'organizzazione di questo evento.

Per informazioni: Franco, cell. 333 6401629; Pro Loco tel. 0835 500000

 

Read 1893 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:13
Rate this item
(0 votes)