Giovedì, 07 Luglio 2022

Il blogger tursitano Antonio Di Matteo lascia l'Mpa: ''Chiedevo modernità nella comunicazione''

Con una lettera inviata qualche giorno fa al segretario regionale del Movimento per le Autonomie (Mpa) di Basilicata Roberto Falotico, il 23enne blogger tursitano Antonio Di Matteo, tesserato per l’anno 2012, ha rassegnato le dimissioni da ogni incarico e ruolo ricoperto nel partito. Una rottura a quanto pare totale che arriva con le dimissioni “da tutte le cariche fino ad oggi ricoperte nel partito; da responsabile cittadino del partito a Tursi; da responsabile del Dipartimento provinciale Scuola, università ed esodo giovanile; da componente del Comitato provinciale di Matera; da componente del Direttivo provinciale di Matera; da responsabile organizzativo provinciale di Matera”.

 

Una breve motivazione è indicata nella lettera inviata il 16 novembre scorso: “Le dimissioni vanno considerate irrevocabili, dato l’immobilismo generale che attanaglia il partito a livello provinciale”.  Un fulmine a ciel sereno? “No, la decisione è arrivata dopo che da aprile ad oggi ho più volte sollecitato tutti i vertici del partito su alcune questioni, come l’importanza di avere un sito internet, utile per informare ma anche per recepire le istanze dei cittadini; tutti sono stati informati, nessuno ha voluto ricucire: chiedevo modernità nella comunicazione”. Una scelta sicuramente inaspettata per come è maturata, visto che l’8 novembre scorso proprio Falotico è stato protagonista di un incontro con i cittadini organizzato nella sala consiliare di Tursi dal giovane tursitano. Qualcuno l’ha contattata dopo aver ricevuto la sua lettera? “No, nessuno. E’ chiaro che c’erano diversità di vedute ormai insanabili”. E adesso? “Posso dire di aver conosciuto il mondo dei partiti, andrò avanti lo stesso, ma per il momento senza di essi”.

Read 1282 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:13
Rate this item
(0 votes)

About Author