Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Una master-class poi due concerti di altissima qualità a Scanzano

"I ragazzi sono rimasti impressionati dall'ospitalità e dalla bellezza dei luoghi. Andranno in giro per il mondo a suonare e porteranno per sempre con loro il ricordo della luna che ieri sera illuminava il tempio a Metaponto", così mercoledì mattina Filippo Faes, docente di pianoforte al Conservatorio di Castel Franco Veneto (Treviso), nel corso della conferenza stampa  al Palazzo baronale di Scanzano.

E' stata presentata la "master class" composta da 10 studenti provenienti dai migliori conservatori del mondo, resteranno a Scanzano per una settimana e perfezioneranno la loro conoscenza musicale. L'iniziativa rientra  fra le finalità statutarie dell'Istituto musicale Trabaci che ha sede nella cittadina jonica. I giovani musicisti si esibiranno giovedì sera all'Hotel Portogreco alle 21, il concerto è rivolto agli ospiti della struttura ma chi volesse potrà prendere parte allo spettacolo. Venerdì suoneranno in città nella corte dell'antico Palazzo baronale  a cominciare dalle 21,00.

"Si tratta di un'iniziativa che allarga gli orizzonti non solo musicali ma in tutti i contesti  culturali", ha detto Angelo Lunati, assessore alla cultura al comune di Scanzano. Che ha aggiunto: "I concerti sono rivolti a tutti ma ritengo che siano utilissimi ai ragazzi che studiano musica affinché in occasioni come queste possano capire quanto lontani li può portare questa forma d'arte", ha aggiunto. Il direttore artistico dell'Istituto Trabaci, Allessandro Vena, e il presidente, Antonio Fauzzi, hanno ringraziato Portogreco per la professionalità e l'ospitalità dimostrata nell'accogliere studenti e insegnanti. Un plauso l'hanno rivolto all'Amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata rispetto alle esigenze e alle iniziative proposte dalla Trabaci. I due hanno infine sottolineato come la master-class rappresenti un corso di altissima formazione musicale, una full immersion rivolta agli studenti diplomati nei conservatori di tutto il mondo.

Gli allievi, di quello che è il primo appuntamento di questo tipo proposto dall'Istituto Trabaci, sono di diverse nazionalità: Russia, Ucraina, Kazakistan, Svezia, Austria, Corea e Italia. Alla conferenza stampa hanno presenziato il sindaco di Scanzano, Salvatore Iacobellis e Anna Serova, insegnante di viola e concertista; insegna all'Accademia Internazionale di Alta formazione artistica e musicale intitolata a Lorenzo Perosi (Biella). I giovani musicisti, oltre ad approfondire la loro conoscenza musicale, stanno in questi giorni visitando i luoghi storici della Basilicata, dopo Metaponto, dove hanno potuto godere della bellezza delle Tavole Palatine, visiteranno i Sassi di Matera e altri siti archeologici. L'esperienza è stata desiderata a tal punto da un'allieva tanto da aver rinunciato a una prestigiosa esibizione a Kiev come solista. [Gianluca Pizzolla]

(Foto 1 - 3 esercitazioni e una fase della conferenza stampa)

 

Read 1774 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:08
Rate this item
(0 votes)