Domenica, 27 Novembre 2022

Raccolta firme per abrogare i ticket sanitari, banchetti organizzati dal circolo Sel di Pisticci-Marconia

Il circolo SEL di Pisticci - Marconia ha sempre ritenuto che i diritti fondamentali contenuti nella Costituzione Italiana, tra i quali il diritto alla salute, non possano essere assolutamente messi in dubbio. Alla luce di tale principio di diritto, un governo regionale ha il dovere di attuare una politica sanitaria che tuteli la salute dei propri cittadini a prescindere dalle esigenze economiche. Ogni scelta realizzata dagli amministratori, quindi, deve andare nella direzione di assicurare il miglior livello possibile di prevenzione e di cura.

Eventuali vincoli di bilancio o esigenze di riduzione della spesa sanitaria, invece, devono essere realizzate attraverso una razionalizzazione di tutto il sistema sanitario che, superando la logica delle forti lobby dei padroni del sistema sanitario regionale, riduca gli sprechi, i privilegi e riveda le nomine delle dirigenze, nonché i criteri con cui vengono stipulate le convenzioni con strutture sanitarie private che spesso provocano un ingiustificato aumento della spesa regionale.


L’introduzione del ticket sanitari sia sulla farmaceutica che sulla specialistica rappresenta una grave minaccia del diritto alla salute costituzionalmente sancito. Ancora una volta, i costi della crisi economica vengono addossati sui cittadini che si vedono costretti a pagare un servizio, quale quello delle cure sanitarie, che dovrebbe essere loro garantito a prescindere dalla condizione economica degli utenti. Al contrario, la Giunta Regionale di Basilicata, poco attenta al bisogno di cure dei cittadini,  in attuazione di quanto previsto dall’art. 19 "Ticket per assistenza farmaceutica ed ambulatoriale" della legge regionale n.17 del  4 agosto 2011 (Assestamento Bilancio di Previsione 2011), con delibera n. 1351 del 20 settembre 2011 ha sia rideterminato l’importo del ticket sulla specialistica e sia introdotto il ticket sulla farmaceutica.

La scelta  di rimodulare il ticket di 10 euro sulla specialistica , introdotto dal Governo nazionale, è iniqua, ingiusta e penalizzante per il ceto medio e le fasce più deboli,  in quanto l’importo del ticket è determinato dal valore della prestazione e non dal reddito del cittadino. Si chiede, pertanto, l’abrogazione dell’attuale normativa e la rimodulazione del ticket in base al reddito, sia sulla farmaceutica  che sulla specialistica, come hanno già fatto altre  Regioni quali la Toscana, l’Emilia Romagna e l’Umbria.
In ogni caso chiediamo che siano esclusi dal pagamento del ticket  “tutti i nuclei familiari con un reddito inferiore a 36.000 euro e, in aggiunta alle categorie esenti previste dalle norme nazionali, quelle a maggior disagio sociale quali i lavoratori in mobilità, cassa integrazione straordinaria, cassa integrazione in deroga ed altre categorie da individuare d’intesa con i sindacati”.

Giannino Romaniello - consigliere regionale Sel - sottolinea che “la petizione rappresenta la prosecuzione dell’iniziativa avviata da Sel che in Consiglio ha votato contro l’introduzione dei ticket sanitari in quanto si tratta di un’autentica tassa sulla salute che non tiene conto delle condizioni di reddito delle famiglie e delle categorie sociali più deboli. In altre Regioni governate da maggioranze di centrosinistra - aggiunge - la modulazione dei ticket è avvenuta invece in base al reddito ed è quello che intendiamo proporre con il sostegno dei cittadini”.

Il circolo di Sinistra Ecologia Libertà di Pisticci-Marconia si mobilita contro i ticket sanitari introdotti dalla regione ed organizza nelle piazze dei due comuni dei banchetti per raccogliere le firme e abrogare la “tassa  sulla salute”.

Il calendario prevede che:
il 26 novembre sarà allestito un punto raccolta a Marconia, in Piazza Elettra, dalle ore 18:00 alle ore 22:00;
il 27 novembre a Pisticci, in Piazza Umberto I, dalle ore 18:00 alle ore 22:00;
il 29 novembre a Tinchi, all’ingresso dell’Ospedale, dalle ore 8:00 alle ore 14:00.
Chiediamo alla cittadinanza di partecipare numerosa.

Il circolo Sel di Pisticci e Marconia

Read 1178 times Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2016 13:12
Rate this item
(0 votes)