Martedì, 11 Dicembre 2018

Elezioni regionali, Franconi scrive a Salvini

Elezioni regionali, Franconi scrive a Salvini Featured

Mentre sulla data in cui i lucani saranno chiamati a esprimersi per il rinnovo del consiglio regionale montano le (solite) polemiche politiche, Flavia Franconi, vicepresidente della Giunta regionale, ha scritto al ministro Matteo Salvini, invitandolo a fare quanto nelle sue possibilità affinché il Governo si doti degli strumenti normativi necessari per "superare l’attuale normativa in modo da poter votare in data antecedente al 26.5.2019 e comunque tale da poter garantire che lo svolgimento delle elezioni avvengano con la più ampia partecipazione di cittadine e di cittadini"

Franconi ha scritto: "nel ringraziarLa per il riscontro del 16/11/2018, Le comunico la mia decisione di indire le elezioni per il rinnovo del Presidente della Giunta e del Consiglio regionale in coincidenza con le prossime elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia previste per il prossimo 26.5.2019.  Ho maturato tale convincimento in ragione delle motivazioni di ordine giuridico e normativo esposte nel Decreto allegato alla presente e del parere espresso dal Prof. Staiano, professore ordinario di diritto costituzionale e Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli.  L’accorpamento delle elezioni regionali con quelle europee è stata dunque soluzione necessitata.  Le rappresento la mia disponibilità ad eventuali ulteriori interlocuzioni basate sul principio della leale collaborazione tra istituzioni. Tanto affinché, previa adozione di adeguati strumenti normativi da parte del Governo, si possa superare l’attuale normativa in modo da poter votare in data antecedente al 26.5.2019 e comunque tale da poter garantire che lo svolgimento delle elezioni avvengano con la più ampia partecipazione di cittadine e di cittadini e la massima tutela dei diritti all’elettorato passivo ed attivo in adesione ai principi di ragionevolezza e adeguatezza e di tutela dei diritti fondamentali dei cittadini".

Read 164 times
Rate this item
(0 votes)