Lunedì, 08 Agosto 2022

Elezioni comunali 2017, come, dove e quando si vota

Elezioni comunali 2017, come, dove e quando si vota Featured

Saranno 9.172.026 i cittadini italiani chiamati al voto domani 11 giugno per eleggere sindaci, consigli comunali e consigli circoscrizionali di 1.005 Comuni. Lo scrutinio dei voti inizierà subito dopo le 23, al termine delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti.

QUANDO SI VOTA? La data è la stessa per tutti i comuni chiamati alle urne. Il primo turno è fissato per domani, domenica 11 giugno. Gli eventuali ballottaggi si svolgeranno invece domenica 25 giugno. Gli orari: i seggi saranno aperti dalle 7 di mattina alle 23.

DOVE SI VOTA? Si vota in 1005 comuni di cui 25 capoluoghi. In Basilicata andranno al voto ventiquattro comuni, 5 in provincia di Matera e 19 in quella di Potenza, per un totale di 85mila elettori, un quarto del totale della regione. Tra tutti solo Policoro ha una popolazione superiore ai 15.000 abitanti e quindi è possibile il ricorso al turno di ballottaggio se nessuno dei candidati sindaco otterrà già domani la metà più uno dei consensi.

COME SI VOTA? Si vota su un'unica scheda elettorale. La preferenza si esprime scrivendo il cognome (oppure il nome e cognome in caso di omonimia) dei candidati consiglieri comunali della lista votata. Nei comuni fino a 15mila abitanti si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco, solo sulla lista collegata al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che sulla lista collegata al medesimo candidato sindaco: in ogni caso il voto va sia alla lista di candidati consiglieri che al candidato sindaco. Nei comuni con più di 15mila abitanti si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco (il voto va al solo candidato), tracciare un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco (il voto va sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri). Si può anche esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco ed un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata.

Per votare gli elettori dovranno esibire un documento di riconoscimento valido e la propria tessera elettorale. In caso di smarrimento (o di esaurimento degli spazi) una nuova tessera elettorale può essere richiesta presso gli uffici comunali, che saranno aperti anche oggi, sabato 10 giugno (dalle ore 9 alle ore 18), e domenica 11 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, quindi dalle ore 7 alle ore 23.

 

 

Read 2297 times Last modified on Sabato, 10 Giugno 2017 18:09
Rate this item
(0 votes)

About Author