Mercoledì, 06 Luglio 2022

Policoro: “multarne uno per educarne cento”

Policoro: “multarne uno per educarne cento” Featured

Il sindaco Leone ordina di multare tutte le auto in sosta che bloccano il passaggio della spazzatrice

 

Raffica di multe a Policoro per chi lascia l’automobile in sosta quando deve passare la spazzatrice per la pulizia delle strade. Sono state decine, infatti, le contravvenzioni da parte dei vigili urbani negli ultimi giorni per la “gioia” dei cittadini multati. Alcuni dei quali si sono presentati presso il comando di Via Dante per protestare contro i verbali da circa 40 euro (28 euro se il pagamento avviene entro 15 giorni). Irremovibile, però, la Polizia municipale che ha spiegato come il tempo della tolleranza sia finito contro coloro che impediscono la pulizia e lo spazzamento delle strade.
L’ordine di “tolleranza zero” è arrivato direttamente dal sindaco Leone che ieri con un post su facebook ha spiegato il perché della sua decisione. «Ho aspettato due mesi – ha scritto - sperando nel buon senso e nella collaborazione dei cittadini, ma ogni giorno l'operatore mi informava delle difficoltà oggettive, dei tempi rallentati nell'eseguire il lavoro che non poteva essere svolto correttamente. A seguito di questo – ha concluso Leone - siamo stati costretti alle sanzioni, cosa che avremmo preferito evitare ma che abbiamo dovuto invece fare».
A quanto si apprende da fonti interne, però, questa decisione non è stata condivisa con tutta la maggioranza (interna o esterna). C’è chi aveva consigliato al sindaco un approccio più moderato con l’applicazione di una segnaletica vicina alle macchine, prima di arrivare alle multe. A dire il vero i cartelli di divieto ai lati delle strade, con i giorni e gli orari previsti del passaggio del mezzo, sono entrati in vigore dal 1° marzo 2016, ma probabilmente sono poco visibili se i cittadini non li rispettano. Infatti, alcuni automobilisti multati, ma non solo, hanno spiegato di non essersi accorti dei divieti e di non aver ricevuto dal Comune un’adeguata comunicazione su questo tema. Non era il caso forse di trovare qualche metodo alternativo per informare la cittadinanza? Inoltre sul portale del Comune di Policoro non è reperibile l’ordinanza n° 4886 del 16/02/2016 che ordina il divieto di sosta e quindi non è possibile sapere in quali giorni e orari e in quali strade passerà la spazzatrice.
Da quello che sappiamo alcuni vigili, nonostante il diktat del sindaco, sono stati più tolleranti, mentre altri hanno multato persone che, accortesi dell’arrivo della volante, stavano spostando la propria autovettura prima dell’arrivo della spazzatrice. L’interrogativo nasce spontaneo: qual è, quindi, l’obiettivo di questa azione? Pulire le strade o fare più multe possibile con la convinzione che la punizione serva all’educazione, e anche alle casse comunali? Il sindaco, invece, ha spiegato, che questo provvedimento è stato necessario per far capire ai cittadini che “la nostra città è un'espansione della nostra casa, quindi amiamola, rispettiamo le regole, solo così facendo possiamo crescere come comunità”.

Read 3833 times
Rate this item
(0 votes)