Print this page

Arriva la sosta, il Pisticci rifiata

PISTICCI - Dopo il pareggio nel derby tutto lucano con il Francavilla sul Sinni, il Pisticci approfitterà della sosta di domenica 20 per recuperare qualche acciaccato e proseguire ancora più compatti il cammino verso la salvezza.

Mister Giuseppe Fortunato analizza così: “Sono molto soddisfatto del pareggio ottenuto domenica, sul campo del coriaceo Francavilla. Nel primo tempo abbiamo dominato, mettendo in luce una buona organizzazione di gioco e trovando il vantaggio con Selvaggi, che ha vestito i panni del leader vista la squalifica di De Cesare. Nel secondo tempo siamo calati, come era prevedibile e la sfortunata carambola sul gol del pareggio che ha coinvolto il nostro portiere Marino, ci ha un po’ colti di sorpresa, visto che ormai i ritmi erano bassi e noi stavamo portando in porto una vittoria importantissima”.

 

Quello di domenica è stato il terzo pareggio consecutivo per la compagine pisticcese, che si troverà ad affrontare le prossime quattro delicate partite senza il suo miglior bomber, ossia Ciro De Cesare. Mister Fortunato (nella Foto) torna sull’episodio che ha portato alla squalifica dell’attaccante salernitano: “Dopo la decisione cervellotica del giudice sportivo (5 turni di squalifica), abbiamo presentato subito ricorso e confidiamo almeno in una riduzione della squalifica. Non voglio pensare che ci sia un po’ di accanimento contro il nostro attaccante, solo perché ha militato in serie A, però la decisione dell’arbitro di espellerlo solo per una normale disputa tra attaccante-difensore, come ne succedono a decine ogni partita, mi è sembrata un po’ azzardata”.

Adesso c’è la sosta. Poi il 27 febbraio il Pisticci è atteso dal delicato incontro casalingo contro la Capriatese.
“La sosta ad esser sincero non ci voleva in questo momento - ammette Fortunato - perché avevamo iniziato ad inanellare una serie di risultati utili importanti. Vista però l’esigenza di osservare un turno di stop da parte di tutto il girone H, ne approfitteremo per recuperare qualche acciaccato in modo da affrontare la volata finale nelle migliori condizioni fisiche e psicologiche  possibili”.
Il Pisticci si torva attualmente al quint’ultimo posto, appigliato a 28 punti insieme al Sant’ Antonio Abate, quando restano da giocare sei partite.
La squadra è unita e la situazione attuale di classifica non crea patemi eccessivi nello spogliatoio, merito soprattutto della visione ottimistica dell'allenatore, che ha mantenuto inalterata la sua tempre di capitano-lottatore di una squadra che ha tutte le carte in regola per raggiungere una salvezza tranquilla e meritata. Magari anche grazie ancora ai gol di De Cesare, giudice sportivo permettendo…

Salvatore Cesareo

 

(Foto di g.p. - Tutti i diritti riservati)

Read 833 times Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2016 12:56
Rate this item
(0 votes)