Giovedì, 07 Luglio 2022

Buon Vento a Tursi: domenica 20 va in onda su Telenorba 7 la puntata girata in Rabatana

TURSI - La Rabatana di Tursi protagonista della puntata di Buon Vento, il programma di valorizzazione e promozione turistica di Telenorba 7, ideato, scritto e condotto della nota giornalista Sabrina Merolla, coadiuvata dal cameraman Dino Laricchiuta. Sono stati quattro i giorni di riprese nel borgo antico tursitano per la puntata: “Rabatana, Tursi: la fortezza di sabbia", che andrà in onda domenica 20 febbraio, alle ore 20,30.

Il servizio durerà circa 40 minuti ed è interamente dedicato a Tursi. Sarà un’occasione importante per mostrare ad un pubblico ampio come quello televisivo le bellezze e le risorse di un borgo che solo negli ultimi anni sta ritornando a ‘vivere’, ma che è sempre stato custode di storie e ricordi e fonte di ispirazione di artisti, poeti e autori di cinema. Alla puntata di Buon Vento hanno partecipato anche i pochi caratteristici abitanti della Rabatana, tra i quali ‘Zio Nicola’ con il suo immancabile asino, alcuni rappresentanti dell’artigianato autoctono, Salvatore Di Gregorio e Oreste Morano, assieme a Paolo Popia, poeta e proprietario dell’hotel ristorante Palazzo dei Poeti.

La brava e dinamica Sabrina Merolla,  avvocato con oltre dieci anni di esperienze professionali nel mondo radiotelevisivo, ci parla così del successo del suo programma: “Buon Vento accompagna i telespettatori alla scoperta di un patrimonio unico ed ineguagliabile, che costituisce lo scenario della nostra quotidianità e che spesso non conosciamo o sottovalutiamo a causa di un'indifferenza indotta dalla distrazione mediatica verso luoghi esotici, verso altri orizzonti turistici proposti come mete ambite e sognate, quando l'ambizione e il sogno turistico, oggi, risiedono proprio nelle nostre terre. I nostri itinerari – conclude -, puntata dopo puntata, aprono il sipario su palcoscenici paesaggistici che custodiscono le radici della cultura di terre accomunate da un glorioso trascorso storico, da monumenti dal valore inestimabile, dallo spirito di accoglienza e convivialità delle genti mediterranee”.

Paolo Popia, che ha seguito e ospitato la troupe durante le riprese, sottolinea: “Buon Vento è uno strumento utile per promuovere il nostro territorio da un punto di vista storico, culturale ed enogastronomico, perché è una trasmissione che mostra le peculiarità di paesi tutti da scoprire, con possibilità di aprire un turismo nuovo, di nicchia”. E infine un messaggio, nemmeno tanto velato, a continuare nel recupero del centro storico: “Li ho guidati nel quartiere dove si è scritta la storia di Tursi, che sarà tanto più importante quanto più questi posti saranno recuperati, riappropriarci dei nostri luoghi vuol dire riallacciarci alle nostre radici che affondano proprio in queste case, in questi vicoli e in questi archi”.
Con l’istituzione del recente Parco Letterario Albino Pierro, sicuramente Tursi si pone  all’attenzione come centro di rilevanza culturale, e ciò potrebbe essere un importante richiamo per i turisti alla ricerca di nuovi stimoli e di nuove forme di viaggio. Perché  “attraversare la Rabatana è un’esperienza unica di fuga dallo spazio e dal tempo ordinario”, affermano alcuni visitatori.

Per la troupe di Telenorba, la tappa tursitana è stata un ritorno in Basilicata, dopo Matera, Pisticci e alcuni comuni del Parco di Gallipoli Cognato. Per gli autori la prossima missione è “scoprire qualche importante centro del potentino e poi magari ritornare a Matera; ma anche Rotondella, per quel che abbiamo visto, sembra un posto interessante”. La puntata è stata girata a Tursi grazie al contributo del Piot Metapontino Basso Sinni e del Comune, ma, ammette Sabrina, “Tursi è indubbiamente una città degna di rilevanza televisiva che aveva già attirato la nostra attenzione”.

Leandro Verde


Buon Vento – Il programma è nato nel 2008 grazie a un’idea di Sabrina Merola e sino a oggi sono state realizzate oltre 50 puntate che hanno conquistato pubblico e critica. Molti appuntamenti  sono stati realizzati in partnership con Comuni, Parchi Naturali, Aree Marine Protette, Oasi Naturalistiche e con la collaborazione dei principali operatori del settore turistico. Buon Vento conduce i telespettatori  alla scoperta delle molteplici risorse naturalistiche, storico-artistiche, enogastronomiche e turistiche di Puglia, Basilicata e Molise ed esplora i borghi più caratteristici, svelando e raccontando peculiarità e ricchezze spesso insospettabili, sconosciute, ignorate dal pubblico e dagli stessi abitanti autoctoni dei luoghi visitati. Fino all'estate 2011 saranno girate altre 40 nuove puntate per altrettanti “itinerari consigliati” che tra storia, arte e cultura, tra le vie dell'artigianato autoctono e le contrade dei prodotti tipici, del vino e dell'olio rappresentano ad oggi i più completi documentari turistici televisivi sulle terre del sud.

Read 3068 times Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2016 12:56
Rate this item
(0 votes)

About Author