Domenica, 05 Febbraio 2023

SCANZANO, Chiede il lavoro al sindaco, poi le minacce a un consigliere Featured

Prima chiede con insistenza il “lavoro” al sindaco neoeletto di Scanzano, Raffaello Ripoli, poi segue il primo cittadino e altri due consiglieri fino alla macchina. A quel punto tenta invano di aprire lo sportello lato passeggero, dove era seduto uno dei due consiglieri che accompagnavano Ripoli, ma non ci riesce. Tira fuori un coltello chiuso e gli rivolge alcune parole.

Il fatto è accaduto ieri, il primo incontro fra Ripoli e l'autore del gesto è stato nel Palazzo baronale di Scanzano dove attualmente si trovano gli uffici che ospitano l'area tecnica del municipio. Un gesto probabilmente dettato dalla disperazione ma in nessun modo giustificabile. Purtroppo, non è la prima volta che amministratori cittadini siano bersaglio di minacce, anzi in alcuni casi gli avvertimenti sono stati fatti con metodologia mafiosa, fu il caso alcuni mesi del sindaco uscente, Salvatore Iacobellis, al quale fu recapitata davanti al ristorante della sorella una testa d'agnello mozzata. [GianPi]

 

Read 3111 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:51
Rate this item
(0 votes)

About Author