Venerdì, 19 Agosto 2022

Marrese su 'Unioni civili' Featured

Il nostro ritardo rispetto all'Europa, in materia di diritti, è grande. Un barlume di luce per il riconoscimento dei diritti di tutti finalmente inizia ad intravedersi, grazie all'approvazione della legge sulle Unioni Civili. Ed ecco che la felicità per questo grande passo da parte del nostro Governo non può essere ridimensionata a causa di esternazioni inopportune, come quelle espresse dal Sindaco Rocco Leone, il quale con dire sprezzante ha dichiarato che non celebrerà mai matrimoni tra uomini e non tra gay e che invita quasi a reagire contro chi sta cercando di imporre un modello che non è naturale.

La legge, a mio modo di intendere l'impegno pubblico, va sempre rispettata e chi amministra ed ha l'onore e l'onere di essere un Primo Cittadino non può affermare che una legge che nasce sul principio giuridico di uguaglianza, sia immorale. Capisco la possibilità di non essere d'accordo, ma l'utilizzo di un linguaggio così inopportuno e violento non può appartenere ad un Sindaco.

Ha citato Einstein per giustificare un rifiuto di una legge come quella sulle Unioni Civili, ma potrei citare un'infinità di sue frasi sulla diversità e sulla tolleranza, ne riporto la mia preferita: "Non dobbiamo semplicemente sopportare le differenze tra gli individui e i gruppi, ma anzi accoglierle come le benvenute, considerandole come un arricchimento della nostra esistenza. Questa è l'essenza della vera tolleranza, intesa nel suo significato più ampio, senza la quale non si può porre il problema di una vera moralità".

Un sindaco dovrebbe dare l'esempio, insegnare la tolleranza ed il rispetto e non paragonare l'amore ad un esperimento. A me personalmente la prima immagine che mi viene in mente quando sento parlare di "Unioni Civili" oggi, è quella di due persone felici e non certo quella di uno stallone in gabbia.

Il nostro sindaco ha infatti utilizzato un'analogia alquanto inopportuna. Io vedo persone più felici in futuro e non di certo uomini paragonati ad animali da monta L'amore va rispettato sempre e non è solo una questione sessuale o di concepimento così come mi pare l'abbia inteso il nostro Sindaco, ma sicuramente riguarda il modo di scegliersi e di completarsi di due persone che possono essere anche dello stesso sesso e che meritano ugualmente rispetto e riconoscimento di diritti

Questo è il senso della legge e per questo io l'ho salutata in maniera estremamente positiva. Siamo tutti di liberi di pensare diversamente rispetto agli altri ma non liberi di offendere la libertà inoltre è più chiaro che il grado di civiltà di una società si misura nelle sue capacità di assicurare la libera espressione di ciascuno dei suoi componenti e nell'effettiva tutela dei diritti che si propone di difendere.

 

Gianluca Marrese

 

Capogruppo Pd Città di Policoro

Read 1114 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:51
Rate this item
(0 votes)