Giovedì, 24 Giugno 2021

Colonnine ricarica veicoli elettrici: 230 mila euro per iniziare Featured

Il progetto  sperimentale "I Sassi e la costa lucana" verrà realizzato nella  provincia di Matera e sarà finanziato con circa 230 mila euro. Berlinguer: "Un altro passo in avanti per promuovere l'uso della mobilità sostenibile". La Giunta regionale della Basilicata ha approvato lo schema di convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la realizzazione  del progetto "Il sassi e la costa lucana".

La Regione Basilicata ha candidato il progetto nel 2014, nell'ambito del Piano Nazionale Infrastrutturale, per l'istallazione di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici nella provincia di Matera con la richiesta di un finanziamento al 100 per cento del costi, per un importo complessivo di circa 230 mila euro.

Lo schema della convenzione, approvato con delibera di giunta regionale su proposta dell'assessore alle Infrastrutture Aldo Berlinguer, autorizza la dirigente generale del dipartimento alla stipula dell'accordo e agli impegni derivanti dalla stessa.

La convenzione regola i rapporti tra il Ministero e la Regione secondo quanto previsto nella redazione del Piano delle istallazioni  e del Piano di mobilità elettrica. L'accordo definisce l'acquisizione delle infrastrutture, la realizzazione delle opere accessorie all'installazione delle infrastrutture,  nonché l'informazione al pubblico circa la collocazione e le caratteristiche  delle infrastrutture  di ricarica per veicoli  alimentati  da energia elettrica nei comuni di Matera, Policoro, Pisticci, Scanzano Jonico, Bernalda, Rotondella e Nova Siri.

Il costo dell'intervento è  di circa 230 mila euro rinvenienti dal Fondo per l'attuazione del Piano Nazionale Infrastrutturale per i veicoli alimentati ad energia elettrica

"Con questa intesa – afferma l'assessore regionale ai trasporti, Aldo Berlinguer – la Regione Basilicata fa un altro passo in avanti per promuovere e facilitare la mobilità sostenibile. L'obiettivo, infatti, è quello di favorire la realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati a energia elettrica, sperimentazione e diffusione di veicoli a basse emissioni complessive con particolare riguardo  al contesto urbano, acquisto di veicoli a trazione elettrica  o ibrida".

 

Read 1323 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:51
Rate this item
(0 votes)