Venerdì, 19 Agosto 2022

POLICORO. Gallitelli su 'Rifiuti solidi urbani'

Il 15 Gennaio dello scorso anno ho inviato agli organi di stampa una nota riguardante la gestione della raccolta dei rifiuti urbani di Policoro. In quella occasione in riferimento ad un passaggio della relazione annuale del Prof. Squitieri, Presidente della Corte dei Conti, che sosteneva: “un Paese in cui non solo la crisi economica viene acuita dalla corruzione, ma nel quale i cittadini appaionoanche assuefatti a questo fenomeno, convinti che si tratti di un male senza rimedi….”.; inoltre, “il ripetersi di mala gestione e di corruzione rischia di portare la collettività verso una rassegnata assuefazione del malaffare”. Purtroppo, dopo un anno di gestione del Sindaco Leone, ho proceduto alla verifica dei costi del servizio dei rifiuti solidi urbani negli ultimi anni nel nostro comune, ed è emerso un dato inquietante.

Premesso che a Policoro sono maturi i tempi per perseguire obiettivi concreti per garantire un sistema di servizi efficienti ed economicamente sostenibili, la comparazione dei costi ipotizza che per un’abitazione di 100 mq: dal 2002 al 2006 il proprietario pagava 112 euro/anno; dal 2007 al 2012 168 euro/anno. Con l’elezione del Sindaco Leone, il costo di un’abitazione sempre di 100 mq e tre componenti del nucleo familiare è aumentato nel 2013 a 228 euro/anno e nel 2014 a 340 euro/anno. La domanda sorge spontanea: perché in solo due anni di gestione del Sindaco Leone la tassa sui rifiuti solidi urbani si è più che raddoppiata?

Penso che i cittadini di Policoro abbiano il diritto di conoscere le motivazioni di questi aumenti eccessivi !!! Per motivi di spazio ho tralasciato la comparazione dei costi dei locali agricoli, commerciali, artigianali, strutture turistiche etc., ma anche per queste attività i costi con la gestione del Sindaco Leone sono stati un salasso per tutti gli operatori, in alcuni casi al limite dello “strozzinaggio” tanto da indurre alcuni addetti alla chiusura delle attività. Pertanto, a mio avviso, l’interesse dei cittadini di Policoro nel prossimo futuro passa attraverso la scelta del modello gestionale ed organizzativo basato su due prerequisiti fondamentali:

• garantire l’adozione di un sistema di raccolta rifiuti “incentivante” e personalizzato per ogni singolo utente domestico e non domestico per stimolare progressivamente

l’interesse dei cittadini;

• raggiungere obiettivi di raccolta differenziata di materiali che vanno a recupero non

1 solo in termini quantitativi, ma anche qualitativi. Sono convinto, inoltre, che i principi fondamentali alla base di qualsiasi decisione futura come scelta organizzativa della raccolta dei rifiuti resta quella “dell’efficienza, efficacia ed economicità, unitamente al contenimento dell’imbatto ambientale”.

Benedetto Gallitelli

(ex vice Sindaco Comune Policoro)

Read 1283 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:51
Rate this item
(0 votes)