Mercoledì, 06 Luglio 2022

A Valsinni 'Bere in rosa' per promuovere la cultura del vino

Il natale porta gioia e serenità. Si accendono le luci e tutto diventa incantato. Ogni paese organizza feste e manifestazioni. Anche a Valsinni tanti gli eventi. Il giorno 29 dicembre, nell’area del Parco giochi, oggi Parco del Donatore, si è tenuto “Bere in Rosa” una manifestazione enogastronomica, frutto di un progetto dell'Associazione femminile "Donne in cammino",  dedicata alla promozione della cultura del vino nel mondo delle DONNE. Veri protagonisti della serata i prodotti tipici e tradizionali di eccellenza a marchio di qualità e denominazione di origine del territorio ( formaggi, salumi, marmellate, confetture, miele, olive, ecc),  in abbinamento ai vini Dop, igt, igp, doc e docg.

La manifestazione è stata realizzata grazie al contributo del Parco del Pollino, del Comune di Valsinni, e delle prestigiose Aziende Agroalimentari: Salumificio Cafra, Masseria Nivaldine, Masseria San Pietro, Azienda agricola Morano Giuseppe, azienda agricola Tenuta Marino, azienda agricola Maria Stellato, Associazione "Sei sul Sinni" Presidio Slow Food Pera Signora della Valle del Sinni, che con i loro pregiati prodotti hanno deliziato il palato  degli intervenuti. Grande protagonista anche l'Associazione Provinciale Allevatori di Matera (APA) nella persona del dott. Angelo Marella, sempre attento a garantire la qualità, la genuinità e la sicurezza alimentare. Nel corso delle degustazioni è stato possibile avvalersi della consulenza tecnica del Sommelier professionista prof. Patrizio Lionetti che  ha curato il servizio del vino illustrando e raccontando  i benefici del nettare di Bacco promuovendo la cultura del bere responsabile e consapevole. La serata è stata allietata da musicisti locali richiamando canti e musiche della tradizione popolare.  Tanti i collaboratori per realizzare l’evento. Nell’area del parco sono stati allestiti anche mercatini e stand di prodotti artigianali e ricami. Tanto il successo di pubblico per un evento che ha saputo coniugare cultura e divertimento. E tanti gli insegnamenti impartiti soprattutto per i giovani che a volte, trovandosi in compagnia, esagerano un po’ con l’alcool. Tutto si può fare purchè venga fatto con moderazione. E già si pensa alla pensa edizione. Gli organizzatori: Patrizio Lionetti, Giusy Favoino e Antinesca Petrigliano, presidente dell’associazione “donne in cammino” si dicono soddisfattatti della buona riuscita della manifestazione.

Piera Chierico

 

Read 1734 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:43
Rate this item
(0 votes)