Giovedì, 26 Maggio 2022

La colla del cuore: la scienza al servizio della chirurgia pediatrica Featured

Maria Nunes Pereira avrebbe potuto soltanto essere una splendida ragazza portoghese dallo sguardo profondo e magnetico e lineamenti mediterranei che avrebbero incantato più di un fotografo o un pittore.

Avrebbe potuto essere soltanto questo Maria Pereira se non avesse deciso di studiare biotecnologia e conseguire un dottorato al MIT di Boston, passando per uno stage in Inghilterra.

In questa sua avventura da una parte e dall’altra dell’Atlantico, Maria Pereira, la dottoressa Pereira, bioingegnere, ha incrociato, da scienziata e da donna, un problema che per lei è diventato un’ossessione: quello di capire come aiutare i neonati cardiopatici.

Tanti, troppi neonati, infatti, ogni anno nascono con problemi cardiaci che richiedono delicatissimi e pericolosi interventi a cuore aperto: spesso, fortunatamente, sopravvivono ma non senza portare su di sé per anni i segni di un’esperienza durissima.

Infatti, più che la difficoltà, sempre elevata, degli interventi, il problema che affrontano i chirurghi è quello di suturare cuoricini che sono davvero piccolissimi.

La dr.ssa Pereira, in forza ora ai laboratori della Gecko Biomedical di Parigi, ha inventato una colla chirurgica, testata a pieni voti sui cuori dei porcellini da laboratorio, che permetterà ai cardiochirurghi neonatali di chiudere le ferite operatorie semplicemente spalmandovi questa sostanza che si attiva in ambienti umidi come il corpo umano, ha la possibilità di espandersi per facilitare il battito cardiaco ed è completamente biodegradabile.

Per questa scoperta eccezionale, che sarà in sala operatoria fra un paio di anni al massimo, la dr.ssa Pereira è stata annoverata dal MIT di Boston tra le 35 migliori scienziate del 2015 al di sotto dei 35 anni.

Per una ventottenne portoghese che, magari, in patria, avrebbe dato ripetizioni di chimica e fisica ai ragazzi del liceo, è un traguardo eccezionale che sprona i giovani laureati di tutto il mondo a raggiungere risultati simili con determinazione ed impegno.

Read 1256 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:43
Rate this item
(0 votes)