Giovedì, 26 Maggio 2022

2015: Bilancio di un anno semiserio o bilancio semiserio di fine anno. Nel Metapontino Featured

“Eroina, due arresti e due denunce”. Se chi ben comincia è a metà dell’opera, il 2015 si preannunciava come un anno davvero… stupefacente. Era il 2 gennaio, neanche avevamo iniziato la digestione del  panettone che c’era già chi si era portato avanti coi traffici. Illeciti, ma qualcosa già si muoveva, in barba alla disoccupazione . Il menù avrebbe poi previsto, nell’ordine, furti di: fragole, cavi, rame e, ultimo estratto sulla ruota di Scanzano, 13 mila euro all’Ufficio Postale.

Che poi, se proprio dobbiamo dirla tutta, poiché la scuola di formazione per ladri non tutti la finiscono, c’è stato pure chi si è improvvisato rapinatore, salvo ripensamenti: capita, può capitare a tutti di cambiare idea in corso d’opera, così – sai che c’è – lasci il bottino e passi un attimo a casa a farti una doccia, un salutino veloce ai genitori (e a tutti quelli che ti conoscono) e via a delinquere come prima. Cronaca del 25 giugno.

 

E poi anche lo spaccio ha il suo lato artistico e la droga quest'anno è stata trovata rispettivamente: in una chitarra, nel caffè e in un campo di girasoli. Dimenticatevi pure l'oscurità : ormai si fa tutto alla luce del... girasole.

E come in ogni storia che si rispetti c’è sempre un “ma” riparatore, nella partita doppia, tra il dare (beni alla criminalità) e l’avere (indietro, la roba indebitamente sottratta) non sempre c’è di mezzo il ma...le. Per esempio, capita a volte anche di ritrovare, tra senno, chiavi e ferretti, anche auto rubate. È così che, pattugliando amenamente per le vie di Bernalda, si scova. È così che la Polizia riporta a casa sana e salva un’autovettura “parcheggiata in una pubblica via ed individuata come non del posto”. Come abbiano fatto non si sa (a capire che l’auto non fosse del posto, ovviamente!). Come e perché usare l’espressione “pubblica via” al posto di “strada” è un’altra storia. E vissero felici e contenti.

Esattamente come i due cucciolotti di cane “spaesati e disorientati” scorti sempre dalla Polizia di Stato “perlustrando con la consueta accuratezza il centro abitato di Pisticci”. “Attratti da uno strano movimento all’interno della vegetazione spontanea (….), i poliziotti vedevano spuntare dai cespugli due cuccioli di cane, spaesati e disorientati”, avvicinarsi pericolosamente al ciglio stradale”.

Se 101 sono i cani, 105 erano invece gli anni dell’arzillo pisticcese operato a Policoro per frattura persottotrocanterica del femore destro.  L’intervento, durato 20 minuti, ha previsto l’inserimento di un chiodo di titanio endomidollare. Una cosa che praticamente non ha in dotazione nemmeno Spiderman. Cosí nasce la leggenda dell’anziano uomo con titanio incorporato, segnalato quale potenziale serial killer dai metal detector dei peggiori istituti di credito. Non solo di Caracas. I medici dichiararono: “Potrebbe ritornare, se ha la forza necessaria, a deambulare autonomamente”. Della serie: “E fu così…”.

Era estate, il sole batteva e la notte portava consiglio. Ora c'è chi da 3 affermazioni ha fatto 1 notizia di cronaca: 15anni, un canotto ed il mare. Scomparso. La mamma allerta il mondo. Lo ritroveranno il giorno dopo, a 4 miglia dalla costa, in un canotto gonfiabile. Chi poi abbia gonfiato lui, di botte, a casa, possiamo solo sospettarlo. E poi non si dica che chi dorme non piglia pesci.

Concerti e spettacoli. “E’ veramente la Svizzera del Sud la Basilicata”. Giurava di non essere sotto effetto di stupefacenti quando Max Gazzè (era il 12 settembre), dopo una lauta scorpacciata di cruschi e lucanica, si esprimeva così in una gremitissima Policoro (). Ma dichiarerà di aver mangiato solo un finocchio. Non ci abbiamo mai creduto.

Infine, ogni 31 dicembre che si rispetti ingloba la sua buona dose di buoni propositi. E di dinamite. Ma un pallone di Maradona non detonerà mai tanto quanto un: “dal 2016 – a Pisticci - si vola”. Questo vuol dire, Lucani tutti (pure di Cersosimo), che dal 2016 non si capirà più niente: sopra di noi sarà tutto un andirivieni di voli a profusione da Trieste in giù, andata e ritorno. Roba che manco le rondini capiranno più niente. Che pure i gabbiani chiederanno indicazioni stradali, che metteranno le targhe alterne anche nella stratosfera per i livelli di smog sopra i Calanchi. Due voli al giorno da Pisticci per Milano e Roma promette Winfly, benedice Enac. Dirige l’orchestra Vince Tempera. Obama, accolta la notizia, si pronuncerà con un prudente: “Che la Madonna vi accompagni ”.

Alba Gallo

Read 1294 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:43
Rate this item
(0 votes)