Martedì, 30 Novembre 2021

2|3. Eccesso colposo di legittima difesa e onere della prova

A volte capita che la difesa del cittadino, per paura o per rabbia sia sproporzionata rispetto all’offesa. In questo caso si parla di Eccesso di legittima difesa.

ECCESSO COLPOSO DI LEGITTIMA DIFESA E ONERE DELLA PROVA

Si verifica una situazione di eccesso colposo di legittima difesa  quando, per un errore di valutazione della necessità di difendersi, siano stati utilizzati mezzi di difesa eccessivi rispetto all'effettiva entità del pericolo; mezzi che, peraltro, avrebbero potuto essere evitati o, comunque, sostituiti da altri più idonei e proporzionati al pericolo stesso. Si ha così che la reazione dell'aggredito, iniziata in condizioni che giustificavano la legittima difesa, è divenuta in seguito eccessiva per colpa sopraggiunta. In altri termini, c’è l'eccesso colposo in legittima difesa quando l'agente colpevolmente non comprende il livello di gravità dell'aggressione oppure, pur avendone percepito il livello di gravità, reagisce in modo sproporzionato.

La norma di riferimento è data dall’art. 55 del codice penale, rubricato “Eccesso Colposo”, che testualmente recita:“Quando, nel commettere alcuno dei fatti preveduti dagli articoli 51, 52, 53 e 54, si eccedono colposamente i limiti stabiliti dalla legge o dall'ordine dell'autorità ovvero imposti dalla necessità, si applicano le disposizioni concernenti i delitti colposi, se il fatto è preveduto dalla legge come delitto colposo”.

L'onere della prova incombe sul soggetto che ha difeso il diritto proprio o altrui e che dovrà indicare i fatti e le circostanze dai quali si evince l'esistenza della scriminante.  La valutazione è rimessa al libero convincimento del giudice che terrà conto di un ragionevole complesso di circostanze oggettive: l'esistenza di un pericolo attuale o di un'offesa ingiusta; i mezzi di reazione a disposizione dell'aggredito e il modo in cui ne ha fatto uso; il contemperamento tra l'importanza del bene minacciato dall'aggressore e del bene leso da chi reagisce.

Sullo stesso argomento leggi anche  1|3 Legittima Difesa

Read 1914 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:43
Rate this item
(0 votes)