Venerdì, 19 Agosto 2022

Premio 'Alda Merini', vince la lucana Mara Sabia

Domenica 13 settembre 2015,  nella biblioteca di Brunate (COMO) si è tenuta la cerimonia di premiazione del Premio Internazione di Letteratura “Alda Merini”. Il primo premio per la sezione “Saggi e tesi di laurea” è stato assegnato alla lucana Mara Sabia con il lavoro di critica tematica dal titolo “La rappresentazione manicomiale nella cultura manicomiale del Novecento italiano”. “Un saggio colto e ben scritto” si legge in apertura della motivazione della giuria tecnica.

L’opera, chiarisce l’autrice, ha richiesto due anni e mezzo di lavoro tra stesura e ricerca, in parte condotta anche presso il Fondo Manoscritti di autori moderni e contemporanei del Centro Manoscritti l’Università di Pavia, fondato da Maria Corti, dove sono conservate le Carte Merini.

Il Premio Internazionale di Letteratura Alda Merini ha registrato ben 700 partecipanti i cui elaborati sono analizzati in forma anonima dalla giuria composta dal Presidente  Pietro Berra, Lucia Bellaspiga, l’editore Michelangelo Camelliti, Chiara Milani e Luisella Veroli. Il Comitato del Premio Merini è anch’esso composto da nomi di pregio quali Ambrogio Borsani, Curatore delle opere di Alda Merini, le Figlie della Poetessa Alda Merini Flavia, Emanuela, Barbara e Simona Carniti, la poetessa Vivian Lamarque, e dal Sindaco del Comune di Brunate.

Read 1759 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 12:43
Rate this item
(0 votes)