Giovedì, 19 Maggio 2022

Riapre l'Estate di Isabella, al via la XXV edizione Featured

Valsinni- Riapre i battenti “L’Estate di Isabella”! Inaugurata domenica scorsa, la XXV edizione della manifestazione dedicata ad Isabella Morra, ideata e gestita dalla Pro-loco d’intesa con l’Amministrazione comunale. Testimonial della serata: Michele Mirabella. Visite al castello, musica e animazione dei menestrelli hanno allietato gli ospiti e i tanti turisti che si sono riversati nel paese lucano dai vicini comuni. Alle ore 19.00 uno spazio dedicato ai più piccoli ma che ha catturato l’attenzione e la partecipazione anche degli adulti.

I falconieri della Bitmovies S.r.l. si sono esibiti in un divertente spettacolo, con voli di poiane di Herrys dagli spalti del castello. In piazza l’esibizione con l’aquila reale, il gufo reale, il barbagianni e altri rapaci, ben addestrati e a loro agio tra il pubblico come delle vere star della tv. Alle ore 20 il convegno “Nel segno di Isabella”, durante il quale sono state rievocate le passate edizioni della manifestazione ed i contributi dati da tutti i collaboratori con un ricordo particolare ai compianti Luigi Guerricchio e Vittorio Fiore . Grande l’emozione di chi ha lavorato ininterrottamente e sempre con lo stesso entusiasmo alla realizzazione della manifestazione, che deve il suo nome a una idea di Aldo Zaccone, autore di un importante libro sulla poetessa e di diverse opere teatrali. Ad aprire la tavola rotonda Rocco Truncellito, presidente della Pro-Loco, che ha intervistato alcuni “amici di Isabella”. L’on. Enrico Indelli di Salerno, ha ricordato il suo primo viaggio a Valsinni e di come abbia subito il fascino di Isabella, tanto da dare il nome della poetessa alla sua primogenita. Il Sen. Carlo Chiurazzi ha elogiato il lavoro svolto dalla pro-loco in questi lunghi 25 anni con un richiamo particolare al suo presidente: “L’opera è compiuta e l’Estate di Isabella ha oggi uno standard molto alto”. Vero è che molti paesi hanno preso spunto da Valsinni per realizzare spettacoli e mostre. Quindi la parola è passata a Gianpiero Perri, direttore generale APT Basilicata che ha spiegato come Valsinni sia, oggi, un esempio di buon turismo, uno dei paesi, grazie all’Estate di Isabella, che tiene alto il nome della Basilicata. A fare gli onori di casa il sindaco della cittadina Gaetano Celano, che nel suo intervento ha ricordato che solo pochi mesi fa il paese che amministra ha riottenuto la Bandiera arancione, marchio di qualità turistico ambientale conferito dal Touring Club Italia.

A seguire una lezione-teatro di Michele Mirabella. Il professore ha illustrato la storia della Morra in modo molto preciso e piacevole, con richiami a Dacia Maraini, della cui opera dedicata ad Isabella ha letto alcuni passi, a Giacomo Leopardi, passando per Paolo  e Francesca(Dante –Inferno) e Petrarca. Per il suo spettacolo si è avvalso della collaborazione di due animatori del parco: Carmen Chierico, che presta il suo volto ad Isabella Morra e Giuseppe Truncellito, assessore alla cultura del comune di Valsinni nonché animatore ed attore nelle vesti del fratello assassino. Al termine del convegno è stata donata una targa, un riconoscimento, ad un emozionato Rocco Truncellito, ideatore e “padre de l’Estate di Isabella” per “l’impegno, la costanza e la caparbietà di aver creduto in un progetto, il suo, a cui nessuno aveva dato molta importanza ma che oggi è arrivato a festeggiare i primi 25 anni di vita ed è inserito nei grandi eventi ed attrattori della Basilicata”. A conferirgli la targa , consegnata dal vice presidente della pro-loco Antonietta Dursi, unitamente gli animatori del parco, l’amm.ne comunale in persona del sindaco e vecchi e nuovi amici di “Isabella”. Sulla targa la scritta: “A Rocco Truncellito, cultore appassionato e ardente di Isabella, promotore instancabile di arte e cultura”. La serata è continuata poi con la musica dei menestrelli. Prossimo appuntamento il giorno 24 luglio ai piedi del castello.

Read 1511 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 11:51
Rate this item
(0 votes)