Sabato, 13 Agosto 2022

Il coccodrillo come sa? E' arrivato il crocoburger: metti un coccodrillo in un panino. Featured

Se nella vita pensate di aver visto tutto, ma proprio tutto, di aver mangiato l'intera piramide alimentare, mammut compresi, beh, prendete il vostro beauty case di certezze e buttatelo nello ionio, cominciando a mettervi in discussione. O anche a dieta, se volete.

Milano, Expo 2015: il mondo mette in scena la sua tavola periodica dell'orgoglio alimentare. C'è chi sciorina allegramente lucanica e caciocavalli, chi cavallette e rane fritte. E fin qui nessuno scandalo. Ormai, le rane, le vendono pure nelle macellerie di San Chirico Raparo. Per dire... Ed era pure chiaro che quando ci hanno distribuito il manuale di istruzioni della Terra, l'etichetta di onnivoro non implicava il risparmiare nulla dell'ecosistema. E che almeno gli ossi di seppia li lasciassimo ai poeti ed ai canarini. Ma manco quelli...

Questo messaggio non sarà arrivato nello Zimbabwe, che nel corso dell'Esposizione Universale sta offrendo alle gole più impavide il burger di coccodrillo. Sì, il coccodrillo, quell'animale di cui ancora non conosciamo il verso e che finora avevamo visto solo allo zoo di Fasano. Quel che del coccodrillo sapevamo, ce lo avevano detto Piero Angela e Mr Crocodile Dundee. Al massimo, Licia Colò. Ma immaginarlo a tavola, tra un frizzulo ed una polpetta, no; più facile “tra un miserere ed un'estrema unzione”, quello sì.

Carte alla mano, forse, per entrare in una casa lucana ci vorrà più o meno quell'era glaciale e  mamme drogate ed inconsapevoli, a cui bisognerà raccontare che quello che hanno in pentola è petto di tacchino (mica sottocoscia di alligatore!).

 

Ma – tornando a Milano - tra “il coccodrillo come fa” ed il coccodrillo di cosa sa, passa un padiglione. E, della serie “mangiare informati”, è bene si sappia che la carne di coccodrillo ha proprietà che noi italiani non possiamo nemmeno immaginare: ne bastano 100 grammi per assicurarcene 25 di proteine. Il sapore è simile a quello del pollo, il colore è chiaro ed ha altissimo valore nutrizionale, ricca com'è di Omega 3, 6 e 9. Tombola.

Se tenete proprio ad assaggiarla, è disponibile dal 10 luglio. Chiedete del “Crocoburger” e vi sarà dato. Assieme alle patatine al forno infarinate con baobab ed il “di cui” infuso da bere al posto della Coca Cola. 15 euro e la paura, beh, non è propriamente detto che passi.

 

Alba Gallo

Read 2939 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 11:51
Rate this item
(0 votes)