Lunedì, 04 Luglio 2022

Aperta al traffico la Variante di Nova Siri della ''106 Jonica'' - Interventi

L'Anas ieri ha aperto al traffico la variante di Nova Siri (tronco IX, dal km 414,080 al km 419,300) della strada statale 106 "Jonica", realizzata con un investimento di circa 80 milioni di euro. Le principali opere d'arte presenti sulla variante sono i tre svincoli di "Nova Siri Sud", "Nova Siri Scalo" e "Rotondella"; il viadotto S. Nicola (782 m., costituito da 21 campate); il viadotto Regio (185 m); sei ponti e un cavalcavia. (Ansa)

Di seguito gli interventi:

Carlo Chiurazzi (Pd). "L'inaugurazione di questo tratto premia l'impegno politico, civile e amministrativo dei tanti che a cavallo tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000 hanno voluto realizzare questa opera". Lo afferma il senatore Carlo Chiurazzi (Pd), presente ieri mattina all'inaugurazione della variante di Nova Siri della strada statale 106 Jonica, che aggiunge "ricordo - prosegue - quando da assessore all'Ambiente della Regione Basilicata prima, e successivamente da assessore alle Infrastrutture, la fatica per far approvare il progetto del tracciato, che oggi inauguriamo insieme al sindaco di Nova Siri di allora, Pino Battafarano, e gli sforzi che mettemmo in campo per coordinare il tragitto con le istanze e l'interesse del limitrofo comune calabrese di Rocca Imperiale e per superare le obiezioni e i vincoli di natura archeologica che la Sovrintendenza poneva a tutela di un sito importante quale quello di Cugno dei Vagni. Oggi siamo in presenza - conclude Chiurazzi  - di una opera che libera Nova Siri da un condizionamento per il suo sviluppo e contribuisce ad ammodernare un tratto della strada statale 106 Jonica che fluidifica e mette in sicurezza un tratto importante di viabilità fondamentale per l'intero Mezzogiorno".

Read 2432 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 11:29
Rate this item
(0 votes)

About Author