Martedì, 21 Maggio 2024

Montalbano Jonico: carabinieri arrestano padre e figlia per droga

I carabinieri del della Compagnia di Policoro, insieme ai colleghi del comando Stazione di Montalbano Jonico hanno arrestato due persone, padre e figlia:  D.L.S.G. (classe 1969), agricoltore, incensurato e D.R. (classe 1996), per il  reato di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti destinate ad un uso non esclusivamente personale.

Nel tardo pomeriggio di venerdì 8 agosto, alcuni agenti hanno notato movimenti sospetti da parte di soggetti dediti al consumo di sostanze stupefacenti che entravano e uscivano dall’abitazione di un uomo, sospettato e attenzionato. Così i militari hanno proceduto al controllo dell’autovettura station wagon alla cui guida si trovava D.L.S.G. in compagnia della figlia maggiorenne.
Dopo la perquisizione del mezzo è stato ritrovato occultato sotto il sedile anteriore del lato passeggero un involucro in cellophane trasparente, a forma di cipolla, contenente gr. 51 (cinquantuno) circa di sostanza stupefacente del tipo eroina, nonché strumenti idonei al taglio e al confezionamento della citata sostanza (una porzione di sacchetto in cellophane e da n. 2 rotoli di nastro isolante di colore nero).

Inoltre, nascosta sotto l’aletta parasole lato guidatore, è stata trovata la somma di euro 260 (duecento sessanta/00 ) in contanti ed un block notes all’interno del vano porta oggetti con annotato un elenco di nominativi depennati, con a fianco numeri di telefono e somme di denaro, nonché numerose ricevute di ricariche PostePay, tutti elementi dimostrativi di un’attività di spaccio al minuto di sostanze stupefacenti.

Le operazioni si sono concluse alle successive ore 23.00, dopo aver effettuato con l’ausilio di unità cinofile antidroga di Tito (PZ)  la perquisizione presso il domicilio dell’uomo, ove all’interno di un garage nella sua disponibilità veniva ritrovata una dose di cocaina del peso di gr. 0,51 circa. Pertanto, padre e figlia sono stati arrestati per il reato di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti destinate ad un uso non esclusivamente personale e sottoposti agli arresti domiciliari su disposizione del  Sostituto Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Matera dr.ssa  Rosanna Maria DE FRAIA. In data 11 agosto il  Tribunale di Matera - Ufficio G.I.P. nella persona del Dr. Angelo ONORATI, ha convalidato gli arresti e disposto l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il solo D.L.S.G.

L’operazione  certifica, ancora una volta,  l’incessante impegno dell’Arma nell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio del Comune di Montalbano Jonico, con particolare attenzione  ai reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope, che  colpiscono le fasce più giovani della società.

Read 4007 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:52
Rate this item
(0 votes)

About Author