Giovedì, 13 Giugno 2024

Policoro, biscia in mare intervengono Guardia Costiera e WWF

Nel corso di ordinaria attività di pattugliamento svolta per sicurezza delle acque di balneazione con il battello nautico in dotazione alla Guardia Costiera – Ufficio Locale Marittimo di Policoro, è stata avvistata, nella località lido di Policoro, la presenza in superficie del mare di un serpente in  movimento in direzione delle spiagge in quel momento gremite di bagnanti.

Gli uomini della Guardia Costiera, valutata la circostanza, e non avendo cognizione sulle potenziali pericolosità, si sono  frapposti con il mezzo nautico fra serpente e bagnanti nel tentativo di bloccare il passaggio del rettile, evitando di non scatenare una improvvisa situazione di panico tra la gente.

Riusciti temporaneamente ad ostacolare il cammino del serpente, i militari procedevano ad informare i bagnanti presenti al fine di liberare la zona ed assumere  ogni possibile cautela al riguardo.

Contestualmente veniva contattato la vicina Oasi Naturalistica  WWF – Policoro, che prontamente interveniva sul posto per la cattura del rettile ed il suo trasferimento presso il centro di recupero per la verifica del suo stato di salute.

Già l’immediato intervento del dottore veterinario stabiliva che il rettile non era velenoso ed appartenente alla specie “biscia tassellata” di acqua dolce, la cui presenza in zona sino a quel momento non era mai stata rilevata.

Soddisfazione e plausi dei bagnanti per il coordinato intervento eseguito dagli Uomini della Guardia Costiera di Policoro e dagli operatori del WWF.

Foto dal web, non si riferisce al fatto descritto nel comunicato stampa

Read 3255 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:52
Rate this item
(0 votes)

About Author