Martedì, 16 Agosto 2022

Matera: grande partecipazione alla due giorni della Commissione regionale dei Lucani all'estero

Si è conclusa giovedì mattina al Cineteatro Duni la due giorni di lavori della Commissione regionale dei lucani all’estero. L’iniziativa si è tenuta all'hotel San Domenico, nella città dei Sassi, alla presenza del presidente del consiglio regionale Piero Lacorazza, del suo vice, Francesco Mollica, e del presidente della commissione regionale dei lucani all’estero, Nicola Benedetto.


Tra gli altri erano presenti anche il sindaco di Matera Salvatore Adduce, il presidente della provincia di Matera Franco Stella e vari componenti del consiglio regionale. Grande è stata la partecipazione delle delegazioni nazionali ed estere all'evento di Matera, a testimonianza del grande senso di appartenenza che ogni lucano mantiene con la propria terra d’origine.

A spiegare il perché si è deciso di puntare su Matera come sede ideale per la due giorni di lavori ci ha pensato meglio di tutti il sindaco Adduce che mercoledì ha ringraziato tutti i partecipanti a questo evento, che afferma e rafforza l’impegno della città per la candidatura a Capitale europea della cultura nel 2019. “Il progetto di Matera 2019 non è una meta lontana e inutile – ha affermato Adduce – ma parte integrante del presente e trampolino di lancio per il futuro. Tutti dobbiamo lavorare affinchè tra qualche mese possiamo spuntarla e dire che avremo dato inizio a qualcosa di grandioso.”

A ruota è arrivato l’intervento del presidente della Provincia di Matera Stella che ha ricordato il suo passato da “emigrato all’estero e del suo grande senso di appartenenza alla Lucania che l’ha spinto a tornare e a impegnarsi per costruire un futuro migliore.” Si è proceduto così alla sottoscrizione dell’accordo di collaborazione e pieno sostegno tra Regione, Comune e Comitato Matera 2019. A seguire c'è stata la nomina del direttivo dei giovani lucani all’estero e la discussione dei programmi annuali e triennali della Commissione.

All'ultima giornata ha partecipato anche il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella. Numerose sono state le testimonianze dei lucani sparsi per il mondo che poi hanno concluso la loro giornata ascoltato la musica popolare degli Ethnos e della Krikka Reggae.

Una curiosità: grazie all’impegno dell’associazione tursitana Non Solo 58, del presidente Nuccio Mormando, è arrivato a Tursi il 19enne argentino Giovanni Lapolla. Il giovane, il cui bisnonno nacque nella città di Pierro, spinto dalla voglia di conoscere le sue radici, si fermerà a Tursi fino alla fine di maggio, per ripercorrere e vivere i sapori e le tradizioni della sua famiglia d’origine.

Salvatore Cesareo

Read 1244 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:42
Rate this item
(0 votes)