Giovedì, 26 Maggio 2022

Il 'Pitagora' di Montalbano primo al concorso nazionale di cortometraggi

L’istituto Statale d’Istruzione “Pitagora” di Montalbano Jonico si è classificato al primo posto nel 3° concorso nazionale di cortometraggi (edizione 2013/2014) intitolato “Giulietta e Romeo: la magia dell’amore”.

Il video che è risultato vincitore, dal titolo “L’amor giovane (e l’amor maturo)”,  è stato scritto e diretto dal docente di lettere Damiano Stincone, curatore anche della parte tecnica della realizzazione. La consegna dei premi, consistente in un importo di 400 euro, avverrà il prossimo 31 maggio a Verona. “La somma verrà impiegata per i prossimi progetti scolastici”, ha specificato Stincone. Il cortometraggio, della durata di 29 minuti e 38 secondi, è stato interamente girato tra Valsinni e Montalbano.

Il casting ha visto dilettare giovani alunni delle classi 1°A, 2°A e 3°A, del liceo delle scienze umane ad indirizzo economico – sociale, ed un solo alunno della 3° del liceo scientifico. Nelle vesti di attori - protagonisti anche due professori, Rosa Potenza e Gianluca Rosano, poi gli alunni Marica Stigliano e Nicola Santalucia. A indossare i panni da artista sono stati, fra gli altri,  i collaboratori scolastici. La stesura della sceneggiatura, iniziata a novembre del 2013, si è conclusa nell’aprile dell’anno in corso e di lì a poco il tutto è stato realizzato. Marica Stigliano, alle prime armi della recitazione e già al suo esordio come protagonista, ha raccontato di come sia stato entusiasmante cimentarsi nel mondo cinematografico dopo la sua sola esperienza da artista come voce di una band musicale. Al fine di promuovere l’educazione all’immagine, favorendo l’uso degli audiovisivi nelle scuole, e in vigore della nuova riforma scolastica, che dà la possibilità di inserire i progetti multimediali nella programmazione didattica, i progetti del cortometraggio rientrano ora più che mai nella programmazione del docente Stincone che ha riferito di essere da sempre affascinato nell’ascoltare e nel raccontare le storie. Uno dei prossimi progetti sarà quello di allestire nella scuola un laboratorio cinematografico. Da sempre con la passione per la regia ha conseguito anni addietro anche una qualifica ufficiale come aiuto regista.

Il concorso – a cui hanno partecipato numerosi concorrenti -  è stato organizzato dall’associazione “Giulietta e Romeo in Friuli”, dal club “Giulietta” di Verona e dal convitto nazionale “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli. L’obiettivo è stato dunque duplice:  diffondere  il messaggio d’amore vissuto dai due celebri amanti, Giulietta e Romeo, e valorizzare il cortometraggio come forma espressiva di grande rilevanza sociale e culturale. Un amore tra Romeo e Giulietta che combatte l’impossibile perché avversato dalla società. L'archetipo dell'amore perfetto secondo il mito di Williams Shakespear che lotta contro le avversità della vita umana, secondo la vera storia dei protagonisti Lucina e Luigi.

Tanti sono stati i cortometraggi ideati e realizzati da Stincone con le classi dell’Isis “Pitagora”, ognuno dei quali incentrati sulle più svariate tematiche sociali come quella del bullismo, dell’alcol, della droga, degli amori infranti, della libertà, dei sogni. Tra i più importanti premi ricevuti anche quello conquistato dal cortometraggio intitolato “Ovatta e acetone” come primo posto al festival internazionale “Occhietti neri” svoltosi a Cosenza nel 2009.

Il video “L’amor giovane (e l’amor maturo)” è visibile sul sito www.isispitagoramontalbano.it

Nella foto il professor Stincone con i suoi alunni e la macchina da presa

 

Cristina Longo

Read 2224 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:42
Rate this item
(0 votes)