Martedì, 17 Maggio 2022

Policoro Corse Veteran e Sport Club: impegni e appuntamenti del 2014. Si parte da Torchiarolo

Inizia il 2 marzo la stagione agonistica per la scuderia Policoro Corse Veteran e Sport Club. Il sodalizio lucano, ormai presente da più di 25 anni sui campi di gara di tutta Italia, sarà impegnato per la stagione agonistica 2014 su vari fronti. Per il presidente del club Luigi Lavieri: “Quest'anno saremo impegnati nell'organizzazione di tre eventi motoristici, per valorizzare la città di Policoro, fissati in periodi prossimi alla stagione estiva per attirare potenziali visitatori anche nella bassa stagione.

Il primo - spiega Lavieri -, organizzato sotto l'egida dell'Asi, è il 1° trofeo città d'Ercole, si terrà il 6 aprile ed è una prova per auto storiche. Il secondo appuntamento è per il 25 maggio, in zona lido, con una gimkana automobilistica che si svolgerà nella splendida cornice del lungomare di Policoro. L’ultimo evento che organizziamo è fissato per il 7 settembre: la “gita sociale al Policoro Village”, raduno per auto storiche non competitivo". "Ma -  conclude il presidente del Veteran Club Policoro - saremo inoltre impeganti nell’autocross con questa prima prova del 2 marzo e poi in tutta la stagione con 2 piloti a bordo di una Ford Fiesta turbo ed una Peugeot 106 rally, parteciperemo inoltre a delle cronoscalate e ad aclune prove di velocità in circuito”.

Inoltre il Policoro Corse parteciperà con le sue vetture e alcuni suoi piloti ad alcune gare. La prima tappa è quella del 2 marzo a Torchiarolo (BR), all'autodromo del Salento, una competizione di autocross della durata di 6 ore che vedrà la partecipazione di 2 equipaggi composti da 12 giovani appassionati lucani che si alterneranno, come a Le Mans, alla guida delle 2 autovetture, una Fiat Grande Punto ed una Renault Clio.

Il primo equipaggio sarà guidato da Gennaro Manolio e Antonio Lavieri che disputeranno tra l’altro l’intero campionato interregionale di autocross con delle prove nell’italiano ed una tappa di carattere europeo. I due saranno affiancati nella squadra da altri quattro piloti policoresi che si avvicenderanno nelle 6 ore alla guida della vettura e sono gli esperti Domenico Larotonda e Salvatore Cataldi, Domenico Parziale, "molto abile negli sterrarti, scenderà metaforicamente dal suo escavatore per mettersi alla guida della vettura", e Pietro Pontrandolfi, "che per una volta si svestirà di giacca e cravatta per indossare i panni del pilota".

La seconda squadra sarà capitanata da Domenico Sarubbi, imprenditore nel settore elettrico, e Piero Paiano noto musicista policorese, affiancati sulla vettura da Piero Pontrandolfi, cugino del primo Pontrandolfi, anche egli imprenditore nel settore della moda. Inoltre ci sarà Roberto Paiano, fisioterapista, ma esperto "kiters" che questa volta abbondenarà i suoi elementi naturali, l’acqua e il vento, per tuffarsi in una gara sulla terra ferma. Il gruppo si affiderà all’esperienza di Luigi Caputo, esperto di competizioni motoristiche e punta di diamante della formazione. Da segnalare in questa formazione anche una presenza femminile, quella di Anna Dimuccio da Pomarico, rappresentante di prodotti di piacere per donne che, a detta degli organizzatori, "darà un po' di brio alla competizione".

Read 2416 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:37
Rate this item
(0 votes)

About Author