Domenica, 14 Aprile 2024

Con Federazione della Sinistra uno scanzanese con l'accento bolognese

SCANZANO – Massimo Maggiori, scanzanese con l'accento bolognese (provincia, ndr). Vive con sua moglie a Scanzano da quasi quattro anni, la sua barba, lunga e bianca, in paese non è passata inosservata. Lo abbiamo conosciuto ieri in occasione della presentazione della lista Federazione della Sinistra che sarà guidata da Giuseppe Giannuzzi. Maggiori, un emigrante al contrario,  è uno dei 12 aspiranti consiglieri. Ha salutato con il pugno chiuso, come fanno i compagni, e ha mostrato una grinta che probabilmente in pochi si aspettavano. “Non faccio cose perdenti”, ci ha detto  a margine della conferenza stampa di presentazione.

Da dove vengono tanto entusiasmo e tanta passione? “Sono convinto di quello che faccio. Non sono abituato a fare cose perdenti, faremo un buon risultato: tanto buon lavoro. In più ci daranno un aiuto le amministrazioni uscenti che hanno fatto disastri enormi.

Hanno fatto così male che si può fare solo meglio, intende dire questo? “Penso proprio di si”.

Da quasi quattro anni a Scanzano dalla provincia di Bologna, perchè questa decisione? “Scanzano mi piace. Amo il Sud, ho origini nordiche ma ho sempre fatto le mie ferie al sud. Quando i figli sono diventati grandi e raggiunto il traguardo della pensione con mia moglie ci siano trasferiti qui. La Sardegna è un paradiso in terra dal punto di vista ambientale  però abbiamo scelto Scanzano”.

La barba le porterà fortuna in questa tornata elettorale? “Certo, mi ha sempre portato fortuna”.

 

Glielo dicono che somiglia a Karl Marx, vero? “Certo, forse sia i capelli che la barba avrebbero dovuto essere più corti”.

 

 

Read 2135 times Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2016 13:03
Rate this item
(0 votes)

About Author