Print this page

L'Aurora NR Tursi c'è ed è quasi salva. Battuto 2-0 il Varisius Matera

Tursi - Importante vittoria dell’Aurora NR Tursi che in casa supera senza troppe difficoltà il Varisius Matera grazie ai gol di Cosma, nel primo tempo, e Bavaro, nel secondo. La partita parte lenta, i tursitani sono ben disposti e si combatte soprattutto in mezzo al campo. La prima vera conclusione al 16’ con De Bari, tra i migliori, che dribla due avversari e dal limite calcia di destro mandando di poco fuori. Gli uomini di mister Angelino sono motivati, acquistano fiducia nei loro mezzi e spostano il baricentro in avanti.

Prima Bavaro, alta la sua conclusione da fuori, poi l’instancabile De Bari, respinto in corner il suo destro a mezz’altezza, creano problemi alla difesa avversaria. Ma il goal arriva quando meno te lo aspetti. Al ’35 Cosma, d’astuzia, calcia una punizione all’improvviso e sorprende il poco attento Campanaro, questi non trattiene la palla che gli carambola sulla spalla e finisce in rete. Prima della fine Nuzzolese, non in ottime condizioni, lascia il posto a Biancani, ma la reazione è tutta in un bel rasoterra di V. Montemurro che l’attento Lo Basso devia in angolo. Sugli sviluppi, Bavaro parte in contropiede e viene anticipato nell’area avversaria prima di concludere.

All’inizio del secondo tempo il grintoso Adduci viene ammonito, nel Matera entra D. Montemurro per Miglionco mentre l’esperto Policarpo subentra a De Gennaro e affianca il granitico Marra al centro della difesa tursitana. Intorno alla mezz’ora Verde parte in velocità e dal limite calcia alto da buona posizione. Nel momento più difficile della partita, il Tursi resta in 10. Adduci, aggressivo ma corretto, viene espulso per somma di ammonizioni per un fallo a centrocampo. Gli ospiti sfruttano la superiorità e si rendono pericolosi con Biancani, Acquasanta e Ficarella. Ma Lo Basso è in gran forma e risponde colpo su colpo, la difesa è attenta, Marra è insuperabile e Policarpo tenta di impostare l’azione di gioco dalla difesa senza ricorrere a lanci lunghi. Entra Libone per De Bari. Al 45’ arriva il raddoppio con il goleador Bavaro che lanciato da Verde, ottima prova la sua, si allunga in velocità e supera con un pallonetto il portiere avversario.

Il “Mimmo Garofalo” esplode ed è tanta la gioia dei tifosi, accorsi davvero numerosi, dei giocatori, buon la prova di tutti, e dei dirigenti della società, nonostante la matematica non confermi la salvezza. Scampoli di gioco anche per Santamaria che rileva Cosma. A fine gara, mister Giuseppe Angelino dedica la vittoria “al presidente Luciano Virgallito che tanto si è adoperato per raggiungere questo risultato”. Per aver centrato nell’ultima partita in casa i tre punti, che salvo clamorosi risultati potrebbero valere una storica salvezza, sono state stappate bottiglie di spumante sugli spalti e in campo. Domenica ultima di campionato a Irsina, missione possibile.

Aurora Nicola Russo Tursi: Lo Basso, Lucarelli, F. Digno, Adduci, Marra, De Gennaro (20’ st Policarpo), Francolino, Verde, Bavaro, Cosma (47’ st Santamaria), De Bari (39’ st Libone). A disp. Crocco, Russo, Sundas, Marino. All. Angelino.

Varisius Sport Matera: Campanaro, Phakhakadze, Suglia, Nuzzolese (38’ pt Biancani), Sansone, Persia, Ficarella, Acquasanta, V. Montemurro, Martemucci, Miglionico (10’ st D. Montemurro). A disp. Cambio, Locapo, Fiore, Pistiucic, Romano. All. Raimondi.

Arbitro: Mastrodonato di Molfetta.
Reti: 37’ pt Cosma, 45’ st Bavaro.
Note: 31’ st espulso Adduci per doppia ammonizione.

Read 1548 times Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2016 13:03
Rate this item
(0 votes)

About Author

Latest from Leandro Verde