Martedì, 17 Maggio 2022

A TUTTA D. Real sconfitto in casa. Trupo: "Il clima non è buono"

POLICORO - Domenica nera per il Real Metapontino che cade in casa 1-0 contro il Bisceglie del neo tecnico Favarin. Un solo punto raccolto in casa dopo 7 turni e penultimo posto in classifica, inchiodato a quota 5 punti.

"Dopo la bella vittoria di domenica scorsa c'era tanta voglia di ripartire - ha dichiarato il vicepresidente Trupo - confermando il silenzio stampa della squadra". "E' mancata la volontà di pareggiare - ha continuato Trupo - abbiamo avuto una serie di occasioni ma non le abbiamo sfruttate, ho visto una squadra che non ha dato il massimo in casa rispetto a quello che poteva dare". Parole dure quelle del vicepresidente che lasciano trapelare rivoluzioni e nuovi innesti.

La gara parte subito in salita per il Real che dopo un quarto d'ora di gioco si trova già sotto complice l'autogol di capitan Maglione sul tiro di Titone. Il Real prova la reaziona ma lì davanti qualcosa manca e si vede, pochi palloni giocabili per le punte. Diverso l'atteggiamento del Bisceglie che si rende pericoloso in varie occasioni, come al 39' quando Titone prova lo spunto personale ma trova sulla sua strada un ottimo Marino. Al 41' è Cirigliano a provare la via del gol con una mezza girata dal limite dell'area ma il numero 10 metapontino colpisce debole. Allo scadere del primo tempo il Bisceglie per poco non trova il raddoppio su palla inattiva, Logrieco dal vertice destro dell'area fa partire un rasoterra velenoso, nessuno impatta e la palla sfiora il palo alla destra di Marino.

Nella ripresa il Real prova a spingere e a cercare il pareggio, i ragazzi di Logarzo si scoprono e il Bisceglie è bravo a ripartire con Titone al 4' che si invola in mezzo al campo, complice un errore di impostazione di Cirigliano, trova sulla corsa Croce che tutto solo davanti a Marino tira centrale, bravo il portiere a metterci una pezza. Al 4' risposta del Real, dalla sinistra bel cross di Cati, non arriva Cirigliano che spizza di testa per l'accorrente Ragno, ma quest'ultimo spara alto sulla traversa. All'8 ancora il Real e ancora con Cirigliano che in area sfrutta un'indecisione di Iurlo che calcola male l'uscita e di testa il numero 10 metapontino non trova la porta di pochissimo. Al 12' ancora ripartenza Bisceglie questa volta è Croce che punta Iennaco, dribbling secco ma puntuale ancora una volta la risposta di Martino che manda in angolo. L'occasione più ghiotta per il Real Metapontino capita sui piedi di Covelli che servito da Cirigliano in area col piattone sinistra tira centrale e debole, un rigore in movimento facile per l'estremo difensore biscegliese. Al 28' angolo per il Bisceglie, Abbinante tutto solo di testa in area impatta male e manda a lato. Al 37' è ancora il Bisceglia a fallire il raddoppio, punizione magistrale dai 25 metri di Logrieco che si stampa sulla traversa. Poi più nulla, il Real cerca di reagire ma il Bisceglie controlla e porta a casa i tre punti che fanno respirare in classifica. Per mister Logarzo ennesima sconfitta casalinga e un solo punto raccolto in casa dopo sette partite, un bottino decisamente magro che apre ufficialmente la crisi. Nonostante il risultato non sembra contentissimo il presidente Canonico che si dice "rammaricato per le tante occasioni perse, le partite bisogna chiuderle - continua - altrimenti dai la possibilità agli avversari di restare in partita, si accetta la vittoria perché porta serenità al gruppo, ma dobbiamo essere più determinati - conclude il presidente - che annuncia anche il perdurare del silenzio stampa in casa biscegliese dovuto - dice - ai risultati e alla troppa pressione sui calciatori".

 

REAL METAPONTINO: Marino, Bronzi, Cati, Iennaco, Maglione, Caridi, Grittani (67' Mascolo), Di Senso (67' Pignatta) Covelli, Cirigliano, Ragno (61' Cadaleta). a disp: Digennaro, Lorusso, Toure Moussa, Manzillo, Cordisco, Mascolo, Cadaleta, Pignatta, Grano. All: Logarzo

BISCEGLIE: Iurlo, Lamatrice, Maglione Alberto, Fiorentino (47' Lisi), Gambuzza, Allegrini, Del Core, Abbinante, Titone (62' Papasidero), Logrieco, Croce (78'Visconti). A disp: Lella, Belfanti, Serafino, Tundo, Papasidero, Pizzutelli, Lattanzio, Lisi, Visconti. All. Favarin

RETI: 16' autogol Maglione.

AMMONITI: 21' pt Maglione (Bisc), 45' Caridi, 51' Gabuzza, 83' Visconti, 87' Del Core, 92' Mascolo

ARBITRO: Campione di Pescara

Read 1388 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:26
Rate this item
(0 votes)