Mercoledì, 25 Maggio 2022

''Matera è Fiera'': presentato il libro ''Lequivoco del Sud''

Il rilancio del mezzogiorno lo si può ritrovare col sostegno del  terzo settore. In sintesi questo il tema trattato nel convegno promosso dalla Fidas Basilicata e Fidas Matera proposto nella sala convegni di Materaefiera edizione 2013 con l’approfondimento della  presentazione del libro “Lequivoco del Sud” di Carlo Borgomeo presidente della Fondazione con il sud.

Il convegno è stato  moderato dalla giornalista Carmen Lasorella che ha sottolineato un parallelismo di novità emerso dal dibattito di come sia importante il cambiamento quale elemento di novità,  come ad esempio le proposte delle nuove tecnologie e il mondo del  web che potrebbe diventare  un’opportunità di sviluppo  economico così come il rilancio del sud potrebbe trovare il supporto del terzo settore se questo non viene considerato una conseguenza delle politiche di aiuti  ma  punto di partenza di una programmazione d’interventi mirati.

"L'obiezione più importante che abbiamo dovuto superare durante l'organizzazione dell'evento è stata la ricerca del legame tra un'associazione di donatori di sangue e la presentazione de questo libro - questo il commento di  Paolo Ettorre Presidente Fidas Basilicata -. La storia della nostra Associazione di donatori di sangue dimostra, come da ormai oltre un ventennio, ha prestato grande attenzione verso la formazione dei propri volontari.  Abbiamo poi colto favorevolmente l'invito degli organizzatori di "Matera è Fiera" ad essere presenti durante la manifestazione con un nostro stand sponsorizzato dalla CVS (Costruzione Veicoli Industriali) ed a rendere la presenza ancora più significativa con l'organizzazione di un convegno".

Molte volte nel testo "L'equivoco del Sud" del Prof. Carlo Borgomeo, il volontariato è individuato come la più interessante scuola di formazione per una nuova classe politica e dirigente che sia capace di individuare percorsi virtuosi di sviluppo per le aree depresse del Sud della nazione”. "Sulle linee di questi principi abbiamo inteso far interagire - ha dichiarato  Mariangela Giacumbo Presidente Fidas Matera - sotto l'attenta direzione della giornalista Carmen Lasorella, autorevoli esponenti delle istituzioni locali e dell'imprenditoria con la partecipazione dell'associazionismo e del volontariato che possano confrontarsi su buone pratiche di amministrazione e sviluppo, Come la sfida della Candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019, che ricordiamo con orgoglio essere nata proprio da incontri associativi in Fidas Matera".

Ha concluso  i lavori Antonio Bronzino vice Presidente Nazionale Fidas e coordinatore del Progetto Fidas Mezzogiorno "La Sfida di Donare", sostenuto tramite bando della Fondazione con il Sud. La Fidas propone  domenica mattina dalle ore 8.00 alle ore 13.00  una giornata straordinaria di donazione sangue. “Abbiamo voluto dare un senso completo alla nostra attività associativa messo in campo  in questa quarta edizione fieristica - ha commentato Francesco Salvatore della Fidas Matera - organizzando una giornata di raccolta sangue in fiera per rafforzare il messaggio che il terzo settore in maniera sinergica con i Csv può essere  una risorsa per l’intera società a trecentosessanta gradi”.

Read 815 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:14
Rate this item
(0 votes)