Cinema Green: verso l’accordo fra Lucana Film Commission e Gal lucani

in Appuntamenti

Cinema Green: verso l’accordo fra Lucana Film Commission e Gal lucani

La Lucana Film Commission ed i cinque GAL lucani, firmano alla presenza della stampa, l’accordo per l’attuazione di un protocollo sul Cinema Green e la promozione del territorio lucano attraverso l’audiovisivo. La Lucana Film Commission e i GAL lucani firmeranno venerdì 24 maggio 2024 alle 15.30, presso la Sala Basento della Regione Basilicata presso la Sala Basento della Regione Basilicata, situata presso la Direzione per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali in via Verrastro a Potenza un accordo quadro per collaborare alla promozione e alla valorizzazione del cinema green in Basilicata. L’obiettivo è quello di rendere la Regione Basilicata un modello di riferimento nazionale e internazionale per la produzione cinematografica sostenibile e garantire ai territori presidi permanenti per l’educazione, la formazione audiovisiva e la gestione delle produzioni cinematografiche. Saranno presenti la Presidente della Lucana Film Commission, Margherita Gina Romaniello, i componenti del CdA della Lucana Film Commission, Rocco Calandriello e Francesco Porcari, i Presidenti e direttori dei cinque Gruppi di Azione Locale lucani, Gal Lucus, Gal Percorsi,Gal Start 2020, Gal Lucania Interiore, Gal Cittadella del Sapere e le autorità regionali, l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Alessandro Galella, il Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura, Emilia Piemontese, e l’Autorità di Gestione Vittorio Restaino. L’accordo, che verrà firmato, prevede diverse azioni di collaborazione tra cui il sostegno e la promozione di produzioni green in Basilicata e il sostegno alla realizzazione di film green in primis su opere prime e seconde per registe e registi residenti in Basilicata. L’accordo LFC e Gal lucani permetterà anche di organizzare presso le sedi dei Gal dei presidi stabili di informazione e promozione al fine di attrarre e gestire produzioni cinematografiche e audiovisive locali, nazionali ed internazionali, promuovere il cineturismo nelle aree di pertinenza e dare supporto per bandi nazionali e comunitari finalizzati a promuovere la cinematografia, in particolare la film literacy e la film production.